Cefalù: il centro ecumenico ricorda il teologo Hans Kung

Il Centro Ecumenico “La Palma” di Cefalù ricorda il teologo Hans Kung con una nota che pubblichiamo. «Il 6 aprile si è spento, all’età di 93 anni, Hans Kung, senz’altro uno dei teologi che maggiormente ha inciso in modo proficuo sulla stesura di vari documenti del Vaticano II e che è stato, d’allora in poi, una delle pochissime voci libere e profetiche che si è espressa con veracità su tutti i punti cruciali del nostro tempo. Non possiamo inoltre non sottolineare il suo immenso impegno soprattutto nel campo dell’ecumenismo e del dialogo interreligioso. E, nel nostro piccolo, ci piace ricordare – con tanta riconoscenza – la sua venuta a Cefalù, nell’aprile del 1996, per l’inaugurazione di questo Centro Ecumenico (uno dei primi di tal genere in Italia). Un incontro che in seguito è proseguito con un’amicizia condivisa e stimolante e l’attuazione di qualche concreta collaborazione. Che il giusto Giudice gli riconosca quanto la Chiesa non saputo e voluto riconoscergli e l’accolga nel Suo Regno con la beatitudine promessa a chi ha fame sete di giustizia. Il Direttivo (Amalia Misuraca – Liborio Asciutto)».