Termini: un ciclo di incontri per ascoltare il bisogno dei giovani

Mercoledì 14 aprile apre la rassegna webinar “Sotto un cielo di ferro e di gesso / l’uomo riesce ad amare lo stesso”, promossa dal Comune di Termini Imerese – Assessorato allo Sviluppo Sociale in collaborazione con la Biblioteca Liciniana e le scuole superiori della cittadina. Il titolo, tratto da una canzone di Lucio Dalla, costituisce il file rouge dei quattro appuntamenti pensati per offrire ai giovani uno spazio di ascolto e confronto.

Ho avuto occasione di ascoltarli a scuola” dice l’assessore Maria Concetta Buttà “hanno usato parole che rivelano qualcosa che trascende persino la condizione di assoluta precarietà in cui si sentono precipitati. Un grido muto, un’urgenza. Nella domanda del “perché tutto questo”, e ancor più del “come ne usciremo”, c’è tutta la solitudine in cui si percepiscono e il desiderio che qualcuno che li guardi davvero.

L’incontro di apertura, previsto mercoledì 14 aprile, avrà come ospite Valerio Montalbano, giovane ingegnere palermitano e autore del romanzo “U Dutturi”, dove racconta la storia della sua famiglia e del padre ucciso dalla mafia. Sempre in aprile, il 23 Aprile, gli studenti si confronteranno con Salvatore Snaiderbaur, ex docente universitario e manager, oggi fondatore di One City Mission, una no profit per i mendicanti e gli homeless di New York. Gli incontri proseguiranno in maggio e ad incontrare i giovani non saranno né esperti né relatori, ma altrettanti uomini e donne chiamati a condividere il modo in cui vivono, lavorano e coltivano le loro passioni oggi.

La rassegna nasce da questo grido che sfida noi adulti e chiede una relazione, un luogo capace di dialogare con il loro “essere al mondo” conclude l’Assessore Buttà “Condividere con loro storie di uomini e donne che, nonostante la crisi pandemica, giorno per giorno continuano a costruire ed offrire il proprio contributo di senso e di valore, ci è sembrato il modo più adeguato per tentare una risposta.