Santa Flavia, 31enne arrestato per omicidio: “Ha ucciso suo padre nel sonno”

Il G.I.P. di Termini Imerese ha emesso ieri un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 31enne con patologie psichiatriche, residente a Santa Flavia, accusato dell’omicidio del padre 72enne. Sabato scorso, personale del 118 intervenuto su richiesta del 31enne presso l’abitazione dove padre e figlio convivevano, aveva constatato il decesso dell’anziano, avvenuto verosimilmente nel sonno per soffocamento.

Insospettiti dalle circostanze del fatto, i sanitari hanno richiesto l’intervento dei Carabinieri che, al termine delle operazioni di sopralluogo e dei rilievi tecnici eseguiti a cura della Sezione Operativa della Compagnia di Bagheria, hanno informato la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Termini Imerese. Gli elementi indiziari raccolti nei confronti del giovane hanno determinato l’emissione della misura cautelare da parte del giudice. Il 31enne, ritenuto responsabile del reato di omicidio aggravato, si trova ora ristretto presso la casa circondariale “A. Burrafato” di Termini Imerese.