Bere la birra fa venire l’ansia? Ecco l’incredibile risposta

Secondo uno studio condotto dai ricercatori dell’Università di Montreal, in Canada, bere 2 bicchieri di birra al giorno potrebbe aiutare a ridurre l’ansia e lo stress. Ecco l’incredibile risposta.

Le patatine fritte fanno venire l’ansia?

Secondo alcuni siti internet le patatine fritte potrebbero provocare l’ansia. Anche se mancano le conferme scientifiche bisogna fare molta attenzione a mangiarle. Potrebbero contenere l’acrilammide che si sviluppa cuocendo i cibi ad alte temperature. Questa sostanza fa male al cervello, altera il Dna e potrebbe anche essere cancerogeno. Secondo uno studio pubblicato dall’American Journal of Clinical Nutrition, mangiarle due o più volte la settimana potrebbe anche aumentare, fino a raddoppiare, il rischio di mortalità negli adulti.

Quale verdura mangiare quando si ha l’ansia?

Gli asparagi contengono acido folico, che va ad agire sul sistema nervoso centrale e placa la sensazione di ansia. Sono ricchi di fibre e antiossidanti. Le fibre aiutano il transito intestinale e smaltiscono anche le tossine riducendo i livelli nel sangue di colesterolo e glucosio dopo i pasti. Gli asparagi hanno anche un indice glicemico molto basso. Sono indicati per le persone che hanno il diabete. Essendo anche privi di colesterolo e grassi dannosi fanno bene al cuore anche perché sono pure poveri di sodio. Sono ricchi di rutina che contrasta la formazione degli edemi poiché diminuisce la permeabilità dei capillari.

Cosa succede a chi smette di bere la birra?

Tra i sintomi tipici dello smettere di prendere birra e alcolici vi sono la perdita di peso, una migliore salute del cuore e la riduzione del rischio di contrarre il cancro. Le persone che bevono molta birra quando smettono possono andare incontro alla sindrome d’astinenza. I sintomi sono precisi: nervosismo, irritazione, violenza verbale, tremori, nausea, vomito, dolori addominali. In alcuni casi si può arrivare a una sintomatologia più grave con allucinazioni di di piccoli animali e persino il coma. La cosa positiva è che il corpo è in grado di tornare alla normalità in tempi veloci. Presto la pelle appare molto più luminosa.

Cosa rischia chi beve troppa birra?

Il consumo eccessivo di birra può portare a problemi cardiovascolari, a tumori e anche a gravi malattie del fegato, come epatiti e cirrosi. Si può andare incontro a incidenti stradali, avvelenamenti, infortuni domestici e sul lavoro ma anche a crimini violenti. Ecco alcuni rischi che corre chi beve troppa birra:

  • Sovrappeso e obesità.
  • Irritazione alla mucosa.
  • Diarrea.
  • Nausea.
  • Malattie cardio vascolari.