Lascari, arrivano 5 milioni e mezzo. Sono frutti dell’amministrazione Abbate

Lascari. È stato firmato dall’assessorato regionale al turismo il decreto di finanziamento del parco urbano della Pirrera; oltre alla messa in sicurezza del costone, sarà realizzato il parco geopaleontologico multimediale ed uno spazio attrezzato per attività teatrali. L’importo complessivo del progetto è di 1 milione e ottocentomila euro e sono in corso di definizione gli atti di gara.

Ancora un milione e ottocentomila euro per il ripristino della frana di via Europa unita; è prevista la messa in sicurezza del costone sino a quello sottostante la via SS Crocifisso. Il finanziamento è stato concesso dalla struttura commissariale per l’emergenza idrogeologica regionale ed i lavori sono già stati appaltati.
Sono in fase di espletamento gli atti di gara per i lavori di messa in sicurezza antisismica, abbattimento delle barriere architettoniche e risparmio energetico dell’edificio della scuola elementare di via Pirandello. Il finanziamento, per euro 700.000, è dell’assessorato regionale alla pubblica istruzione.

Con la nomina del direttore dei lavori, sono prossimi al via i lavori per il rifacimento del ponte San Giuseppe; il nuovo ponte avrà la larghezza di metri 8,5 comprensiva del percorso pedonale ed è prevista la realizzazione dell’impianto di illuminazione sino alla confluenza con la provinciale per Collesano che porta agli impianti sportivi. Il finanziamento, di euro 480 mila, è stato concesso nell’ambito del programma delle vie di fuga del patto per la Sicilia, del dipartimento regionale di protezione civile.

A proposito dell’impianto sportivo Martino Ilardo, sono prossimi alla ripresa i lavori, con affidamento ad altra impresa, dopo il lungo contenzioso seguito al disimpegno dell’impresa originaria; i danni subiti, anche per l’adeguamento al nuovo prezzario regionale per i lavori pubblici, saranno coperti dalla polizza fideiussoria, mai svincolata. L’importo complessivo dei lavori è di 1 milione e 500 mila euro finanziati dall’assessorato regionale al turismo.

Sempre nell’impianto sportivo sono già stati appaltati i lavori con cui, fra l’altro, il rettangolo di gioco sarà realizzato in erba sintetica. L’importo complessivo dei lavori è di 719 mila euro, coperti per 500 mila euro dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri attraverso il bando sport e periferie e per euro 219 mila dal prestito in 15 anni ad interessi zero, concesso dall’istituto per il credito sportivo. L’impianto, realizzato in convenzione con il comitato provinciale sport paralimpici, è dotato anche di un campo di calcetto, di un campo di tennis e di una pista di atletica che resta l’unica struttura da ammodernare; a lavori completati sarà uno degli impianti meglio attrezzati almeno nell’ambito provinciale.

Grande la soddisfazione espressa dall’assessore ai lavori pubblici ing. Caterina Provenza e dal sindaco prof. Franco Schittino che dichiara: “stiamo raccogliendo i frutti del grande lavoro svolto dall’amministrazione Abbate che abbiamo condiviso e sul solco della quale la lista Continuità e Innovazione si è proposta alla guida della città”.