Settimana della cucina italiana nel mondo: a Parigi trionfano le Madonie

Parigi – “È stato un grande piacere poter ospitare e far conoscere al pubblico francese una realtà di eccellenza come quella del Parco delle Madonie e i suoi prodotti straordinari, che sono stati particolarmente apprezzati dagli ospiti che hanno partecipato numerosi agli eventi promossi a Parigi e a Lille dal Consolato Generale d’Italia a Parigi in occasione della settimana della cucina nel mondo 2021 appena conclusasi”. Con queste parole della Signora Console Generale d’Italia a Parigi, Dott.ssa Irene Castagnoli, si riporta il racconto della serata finale della VI settimana della cucina italiana nel mondo tenutasi a Parigi.
Organizzato dall’Accademia Italiana della Cucina – Delegazione di Parigi-Montparnasse e della Delegazione di Canicattì nelle sale del Liceo alberghiero Tirel di Parigi, l’evento, promosso dal Consolato Generale e dall’Ambasciata d’Italia a Parigi, si è svolto in occasione della commemorazione di “Dante 700 nel mondo”.
Il Parco delle Madonie, attraverso una rete di collaborazione con aziende locali, ha fatto sì che i prodotti arrivassero in Francia in maniera tale da essere protagonisti delle serate e dei buffet di accompagnamento.
Laura Giovenco Garrone – Delegata dell’Accademia italiana della cucina Parigi Montparnasse – ha dichiarato: “Gli eventi che si sono susseguiti nella VI Settimana della Cucina Italiana nel Mondo, avevano lo scopo di valorizzare il territorio, le bellezze naturali del nostro Paese e far degustare la nostra eno-gastronomia nel rispetto del tema scelto, ovvero quella di sensibilizzare i consumatori ad un’alimentazione nutrizionale pur restando Eco – responsabili. L’Accademia Italiana della Cucina ha collaborato attivamente con il Consolato Generale d’Italia a Parigi e le Delegazioni di Parigi Montparnasse e Canicatti attraverso una Master Class dove alunni e professori del Tirel e dell’Euroform di Canicattì, insieme, hanno realizzato in diretta, alcuni piatti preferiti di Dante e Sciascia. Un grazie particolare da parte mia e del Membro della Consulta Rosetta Cartella, Delegata di Canicattì va alla Console Generale Irene Castagnoli che ci ha permesso e autorizzato l’evento ed al Presidente del Parco delle Madonie, Angelo Merlino che oltre ad averci onorato della Sua presenza è riuscito a coinvolgere numerose aziende del suo territorio a partecipare e gustare dei prodotti del loro territorio. Il dado é tratto…questa occasione è stata un ottimo trampolino per sviluppare altri e fruttiferi incontri futuri. Colgo l’occasione per ringraziare Lillo Casserà per la sua disponibilità e pazienza, ma soprattutto un grande grazie va a tutte le aziende che hanno reso questo evento “eccezionale”.
Il presidente dell’Ente Parco Angelo Merlino si è detto “Felicissimo di aver rappresentato il territorio madonita ed i suoi prodotti in un consesso così importante. Ho ricevuto tanti apprezzamenti per la bontà e l’alta qualità dei prodotti offerti e questo non può far altro che rendermi orgoglioso. E’ stata anche una occasione ottima per intraprendere relazioni con stakeholder francesi interessati ai molteplici aspetti che il territorio del Parco può offrire. Come già discusso con la Sig.ra Console, è stata solo la prima occasione si una serie di eventi che vedranno rafforzare sempre più la nostra collaborazione.”