Cosa succede a chi mangia le zucchine con il colesterolo alto, l’ipertensione e la glicemia alta? Incredibile

La pectina, presente nelle zucchine, appare efficace nel ridurre i livelli di colesterolo LDL totale e “cattivo”. Sono ricche di potassio che aiuta a gestire la pressione alta. Contengono pochi carboidrati che consentono di gestire la glicemia.

Mangiare la buccia delle zucchine fa bene al colesterolo?

La fibra della buccia offre numerosi benefici per la salute, inclusa una migliore digestione. La buccia delle zucchine possiede il beta-carotene, che partecipa all’attività antiossidante proteggendo le cellule dai danni cellulari. Contengono la pectina. Riduce la produzione e l’assorbimento del colesterolo. Sequestra gli acidi biliari. Svolge quindi un ruolo di primo piano nella prevenzione delle patologie a carico dell’apparato cardiovascolare. E si aggiunga che ritarda l’assorbimento di zuccheri a livello intestinale.

Chi soffre di ipertensione può mangiare le zucchine?

Contengono una discreta quantità di potassio, probabilmente più di quella della banana. La sua assunzione aiuta a ridurre la pressione alta, diminuendo ulteriormente gli effetti dannosi dei sali in eccesso nel corpo. Il contenuto di magnesio aiuta anche a mantenere il ritmo del battito cardiaco normale. Includere almeno una tazza di questo ortaggio a fette ogni giorno mantiene un cuore sano e giovane. Sono piene zeppe di antiossidanti. Le più importanti delle zucchine sono beta-carotene, luteina e zeaxantina.

Chi ha la glicemia alta può assumere le zucchine?

La loro fibra può aiutare a normalizzare i livelli di glicemia nel sangue. Questo è importante perché i frequenti picchi di glicemia possono aumentare il rischio di diabete. Il corpo non può scomporre o assorbire la fibra, quindi rimane intatta nel tratto gastrointestinale, aiutando a rallentare l’assorbimento dello zucchero. Migliora la secrezione di insulina, l’ormone cruciale per mantenere sani i livelli di zucchero nel sangue. Le zucchine sono un frutto molto versatile che una persona può mangiare sia cruda che cotta.

Quali sono i benefici delle zucchine?

Il minerale più abbondante che vi troviamo è il potassio. Le vitamine più presenti sono la vitamina C, che copre il 28,3 % della dose giornaliera raccomandata, e i folati che invece contribuiscono alla dose giornaliera consigliata per il 14,5 %. Ecco alcuni benefici delle zucchine:

  • Aiutano ad eliminare il colesterolo in eccesso.
  • Riducono la ritenzione idrica e la cellulite.
  • Contrastano le infezioni e le infiammazioni delle vie urinarie.
  • Sono lassative.
  • Reintegrano le perdite di acqua e di sali minerali.
  • Hanno effetto rilassante.
  • Facilitano il sonno.
  • Contrastano le borse sotto gli occhi.