San Mauro Castelverde, sarà ripristinato l’acquedotto danneggiato dagli incendi

Sarà ripristinato e potenziato l’acquedotto rurale in località Pirato a San Mauro Castelverde, nel Palermitano. L’infrastruttura aveva subito gravi danni a causa degli incendi divampati l’estate scorsa, creando seri disagi al territorio. Il governo Musumeci ha immediatamente raccolto l’appello lanciato dal sindaco Giuseppe Minutilla ed ha deliberato il finanziamento di 200 mila euro per i lavori di rifacimento dell’infrastruttura idrica, secondo il progetto esecutivo redatto dall’Ufficio speciale per la progettazione della Regione che dopo i sopralluoghi ha constatato l’ammontare dei danni. La condotta, che serve ad approvvigionare d’acqua il Comune madonita, oltre a essere ripristinata, sarà ulteriormente potenziata proprio per poter essere sfruttata in caso di incendi. «Diamo seguito – sottolinea il presidente della Regione, Musumeci – agli impegni presi dopo i roghi estivi che hanno colpito le Madonie. Per San Mauro Castelverde avevamo chiesto procedure spedite e un intervento immediatamente cantierabile per riportare serenità e normalità nei luoghi devastati dalle fiamme. E così è stato». Le opere progettate, oltre ad assicurare un regolare rifornimento idrico agli abitanti della zona, garantiranno una riserva di acqua di 100 metri cubi da destinare a eventuali interventi antincendio. L’impianto sarà dotato di una pompa sommergibile ad asse verticale e verrà alimentato da un sistema di pannelli fotovoltaici da 3 kilowatt.