Parco delle Madonie: fondi per fronteggiare l’emergenza fauna selvatica e per l’acquisto di mezzi spazzaneve

Al fine di fronteggiare l’emergenza venutasi a determinare per il sovrappopolamento di ungulati nel territorio dei Comuni del Parco delle Madonie e di implementare e rendere efficaci le azioni di controllo previste dalle norme vigenti e dai Piani di gestione, la Regione Siciliana finanzierà l’acquisto di celle frigorifere da destinare ai Comuni rientranti nel territorio del Parco, con un contributo a favore dell’Ente Parco, per l’anno 2022, pari a 100 mila euro.
Dal Governo della Regione, nel rispetto della normativa dell’Unione europea e nazionale vigente, saranno stanziati fondi extra regionali e del Poc 2014-2020, nel limite di 2.200 mila euro per l’anno 2022, per interventi a favore dei Comuni rientranti nei Parchi, per l’acquisto di mezzi spazzaneve. Il riparto tra i comuni sarà definito mediante apposito provvedimento della Giunta regionale, su proposta del Dipartimento regionale Protezione Civile.
Un altro segnale forte di vicinanza del Governo regionale e dell’Assessore al Territorio e Ambiente alle Madonie: “Sento il dovere – afferma Angelo Merlino, presidente dell’Ente Parco delle Madonie – di ringraziare per l’impegno l’Assessore Toto Cordaro per l’approvazione nella finanziaria regionale di due importanti strumenti che aiuteranno il Parco delle Madonie ed i Comuni a programmare meglio le attività, soprattutto nell’ambito dei piani di gestione e controllo della fauna problematica che abbiamo in atto! Grazie!!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.