Cosa fare per non perdere i capelli: patate o uova?

Non tutti lo sanno ma ogni giorno cadono dai sessanta ai cento capelli. Il numero può crescere ancora di più in autunno ed in particolare fra i mesi di ottobre e dicembre. Le cause sono diverse. Molte volte sono legate ai cambiamenti stagionali. Altre volte al sole. Non sono da escludere i cibi che si mangiano. Sotto accusa ci sono le bevande gassate ma anche i succhi di frutta che hanno zuccheri aggiunti. Molta attenzione va prestata all’alcool.

Quale cibo fa cadere i capelli?

Alcuni siti internet sostengono che le patate fritte fanno cadere i capelli. Tutta colpa dell’olio nel quale vengono fritte. Altri, invece, sostengono che proprio le patate fritte combattono la calvizie. Alcuni siti sostengono che le patatine fritte curano la calvizie. A dirlo sarebbe anche la scienza. Alcuni studi avrebbero dimostrato che una molecola utilizzata per preparare le patate fritte contrasta la perdita di capelli. In realtà conferme scientifiche non ne esistono.

Le uova fanno cadere i capelli?

Le uova contengono una vitamina chiamata biotina. In un uovo se ne troverebbe fino a 10 mg. Questa vitamina pare aiuti i capelli a crescere. Un po’ come accade con il salmone le uova sono anche una buona fonte della vitamina D che aiuta i capelli a diventare forti e nello stesso tempo lucenti. Attenzione però a mangiare molte uova perché potrebbero portare problemi al colesterolo.

E’ vero che l’acqua di patate non fa cadere i capelli?

La polpa e la buccia delle patate combattono la caduta dei capelli. Ne stimolano infatti la crescita e danno alla chioma la brillantezza. Basta lavare le patate. Tagliarle a pezzetti. Metterle nel frullatore. Aggiungere un po’ di acqua per frullarle. Ottenuta la purea filtrare in un recipiente pulito con un colino. Applicare il prodotto sul cuoio capelluto. Massaggiare. Versare il succo di patate sul resto della capigliatura. Coprirla con una cuffia da doccia. Lasciare per 20 – 25 minuti. Risciacquare con acqua tiepida. Trattare per alcuni giorni fino a quando non si hanno i primi risultati. Successivamente appplicare tutto tre volte alla settimana.

E’ vero che il tuorlo delle uova fa bene ai capelli?

Secondo alcuni siti internet è ottimo quando si hanno i capelli secchi e magari anche quando tendono ad avere le doppie punte. Bisogna applicarlo con frequenza. Porta lucentezza e morbidezza e combatte anche l’effetto crespo.