Non mangiare mai questa marca di biscotti: è tra i più pericolosi in commercio

Non mangiare mai questa marca di biscotti. Sono tante le persone che ogni mattina cominciano la propria giornata mangiando i biscotti. Li mettono nel latte o li mangiano con il caffè. Non tutti sanno però cosa contengono realmente. A leggere le loro etichette sono tutti buoni. Apportano sostanze nutritive e sono pieni di vitamine. Ma le apparenze ingannano. Una nota testata giornalistica ha analizzato 15 marche di biscotti fra i più consumati dagli italiani. Alla fine solo due di queste quindici marche sono state valutate come “eccellenti” e quattro come “ottimi”. Il test ha scoperto, per esempio, che alcune marche utilizzano tantissimo sale che nessuno si aspetta perchè si parla proprio di biscotti.

Sette marche di frollini su 15 non contengono ingredienti sgraditi. Nelle altre marche di trova di tutto: olio di palma o di colza, difosfato disodico, maltitolo e sciroppo di maltitolo, difosfato disodico. In dieci marche di biscotti sono stati trovati dei pesticidi. In particolare sono stati trovati il piperonyl butoxide, la deltametrina, il pirimiphos methyl e la cypermethrin. Sono tutti pesticidi molti pericolosi per la salute dell’uomo. Il piperonyl butoxide è una sostanza che favorisce tumori e malattie degenerative. La deltametrina porta la leucemia linfocitica cronica. Sul pirimiphos methyl c’è il sospetto che sia un interferente endocrino. La cypermethrin, invece, per l’Epa, Agenzia per la protezione ambientale statunitense, è un cancerogeno. Ecco perchè andrebbe sempre evitata.

Fra gli ingredieti sgraditi ci sono il maltitolo e lo sciroppo di maltitolo che possono causare mal di stomaco e provocano gas intestinali. Queste due sostanze hanno un un effetto lassativo che può portare la diarrea. Il difosfato disodico, invece, è un additivo che può ostacolare l’assimilazione del calcio. Una cosa da tenere in considerazione se si pensa che i biscotti vengono mangiati dai bambini. L’olio di palma fa aumentare la concentrazione di grassi nel sangue come il colesterolo e i trigliceridi. Insomma bisogna proprio stare molto attenti quando al mattino si portano a tavola i biscotti.

Fra gli ingredienti sgraditi c’è anche l’olio di colza che contiene acido erucico. Alcune analisi di laboratorio dicono che questo acido nel corso del tempo può portare alla lipidosi del miocardio, che è una malattia del cuore. Ecco perchè bisogna stare attenti a non mangiare mai qualche marca di biscotti perchè è tra i più pericolosi in commercio. Bisogna conoscere le analisi fatte sui prodotti di largo consumo come i biscotti.