Marche: scossa nella notte seguita da un lunghissimo sciame sismico

I sismografi dell’INGV hanno rielvato alle 7.07 un n terremoto di magnitudo 5.7 al largo della costa marchigiano – pesarese. L’epicentro è stato localizzato a una profondità di 7,6 Km. E’ stato avvertito anche nella Capitale  ve in diverse zone dell’Italia centrale, dall’Emilia Romagna all’Umbria. A seguire una lunghissima serie di reppliche  di magnitudo da 4 a 2.4,  sempre secondo l’Ingv, nella stessa area.
Disagi si registrano enlal circolazione dei treni e scuole chiuse nei luoghi interessati maggiormente dall’evento sismico.