Guardia Costiera Porticello: soccorsi tre minorenni a bordo di un’unità da diporto in avaria

Il personale della motovedetta della Guardia Costiera di Porticello, nell’ambito delle consuete attività di pattugliamento del litorale, ha notato un’unità da diporto con difficoltà di manovra nelle acque antistanti il porto di Porticello.
Giunti in prossimità del natante, i militari si sono accorti che a bordo erano presenti tre persone di minore età, le quali riferivano di aver subito un guasto al motore dell’unità, non potendo più fare rientro in porto.
Il personale della motovedetta, coordinato dal Comandante T.V. (CP) Alessandro BARRA, dopo aver rassicurato gli occupanti del natante in stato di agitazione e paura e verificato il buono stato di salute, ha proceduto a fornire l’assistenza necessaria affinché l’unità potesse fare rientro in porto in completa sicurezza, affidando, successivamente, i minori ai rispettivi familiari, nel frattempo avvertiti dalla Sala operativa della Guardia Costiera di Porticello.
La Guardia Costiera di Porticello ricorda a tutti gli utenti del mare il numero blu per le emergenze 1530, gratuito ed attivo 24 ore su 24 tutto l’anno.

Comunicato  della Stampa Guardia Costiera di Porticello

(Pervenuto in Redazione tramite Paolo Taormina, giornalista)