Questa marca di farina ha insetti dentro: ecco di che marca parliamo

farina

La farina è uno degli ingredienti più utilizzato in cucina. Si ottiene macinando i cereali o altri vegetali. Oggi il cereale più coltivato in Italia è il grano che è anche molto diffuso in tutto il mondo. Dopo la macinazione la farina viene raffinata e si procede ad allontanare da essa la crusca. Abbiamo così 5 tipi di farina. Quella bianchissima si chiama 00 non contiene crusca. A seguire con una quantità sempre più crescente di crusca abbiamo: La 0, semintegrale e integrale. Quest’ultima contiene tutta la cariosside macinata.

La farina integrale è in assoluto quella più ricca di fibre. E’ anche la più pericolosa perchè sulla parte esterna della cariosside vi possono essere residui di trattamenti antiparassitari che potrebbero passare nella farina. Ecco perchè quando si sceglie una farina integrale è necessario individuarne una biologica. In commercio ci sono alcuni preparati per fare il pane oppure le torte. Contengono un mix di farine ma molte volte non indicano la percentuale dei componenti. Oggi si parla anche di farina di grani antichi ma in questo caso non ci sono particolari caratteristiche dal punto di vista nutrizionale. Il vero grano antico è il farro che alimentava le legioni romane.

Perchè nella farina si possono trovare gli insetti? Gli insetti della farina sono piccoli scarafaggi che si nutrono proprio della farina ma anche di cereali e preparati per dolci e pasta. Questi insetti stanno così bene nella farina che vi si accoppiano dentro e vi depongono anche le uova. In questio modo quando le uova si schiudono questi insetti continuano a vivere sempre di più dentro la farina. Questi insetti non fanno male alla salute anche se proviamo ribrezzo.

Oggi esiste in commercio una farina realizzata con gli insetti. Viene considerata una fonte completa di proteine di alta qualità e in Italia si dice dovrebbe diventare un alimento del futuro. La farina di cavallette, per esempio, ha un bassissimo contenuto di carboidrati, non contiene glutine, zucchero e lattosio. Per questo è indicata come perfetta nella dieta. Questa farina è ricca di sostanze nutritive quali ferro, calcio, vitamine B2 e B12 ed è anche un valido sostituto di altri prodotti come carne, pesce e latticini.

In particolare vi indichiamo una farina di insetti che viene venduta on line: “Kreca – Farina di cavallette”. Il sito che la diffonde dice che è utilizzata in moltissime ricette, come pane, pizze, barrette proteiche, frullati e biscotti. Unico ingrediente sono le cavallette. Un etto di questa farina apporta 595 calorie e contiene 48.2 grammi di proteine. Pochi i carboidrati (1,1%), assenti gli zuccheri ed ancora grassi (38,1%) di cui saturi (13,1%). Infine sale (0%) e fibre (8,4%). Insomma la farina di insetti è diventata già una realtà per le tavole anche degli italiani.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto