Ecco i biscotti con gli insetti: ecco la marca con il 6% di larve di tarme

biscotti

Per leggere correttamente le etichette dei biscotti bisogna sapere anzitutto che l’ordine degli ingredienti si riferisce alla quantità. Se un ingrediente è al primo posto singifica che è quello più abbondante nei biscotti. Per questo il primo ingrediente dovrebbe essere sempre la farina. Bisogna scartare sempre i biscotti che al primo posto hanno lo zucchero. Fa male e non può mai prendere il posto della farina. Attenzione al tipo di semola che viene utilizzata. Se contengono sciroppo di glucosio o di fruttosio meglio non acquistarli. Lasciateli sugli scaffali quando come ingredienti spuntano gli emulsionanti perchè non fanno bene e ci sono evidenze scientifiche sul fatto che creano permeabilità intestinale.

Per chi deve sciegliere i biscotti da mangiare ecco alcuni consigli. Meglio i biscotti ricchi di grassi che di zuccheri. Sono da avitare nei biscotti i dolcificanti senza calorie com aspartame, maltilolo, saccarina, xilitolo, sorbitolo. In genere sono messi nei biscotti che portano la dicitura “senza zuccheri”. Scegliere biscotti con quella integrale o quella di frumento di tipo 2 perchè aumenta il contenuto di fibra e per questo contrasta gli effetti negativi dello zucchero. Prestare attenzione ai biscotti realizzati con insetti

Litate l’acquisto di biscotti con le creme in mezzo e con gli insetti. Sono cibi molto elaborati che non adatti per essere mangiati tutti i giorni. Attenzione verso quelli con gli insetti. Chi compra i biscotti deve stare attento alla presenza di pesticidi. Alcune analisi condotte su questi dolci hanno evidenziato che alcune marche contengono pesticidi. Queste sostanze fanno male a prescindere da ciò che dicono i siti internet. Queste sostanze, molte volte, non vengono elencate nella lista degli elementi. In certe marche di biscotti ci sono anche insetti molto particolari.

Da alcuni mesi in internet si possono trovare i biscotti con gli insetti. Sono fatti con semola di mais, zucchero, burro, uova e insetti. In particolare questi ultimi appartengono alla marca: “Fucibo” e vi si trovano dentro larve di Tenebrio Molitor (larva gialla della farina) essiccate in polvere 6%, sale, carbonato d’ammonio (E503 (ii)), estratto di vaniglia, succo di limone naturale. Gli insetti fanno una brutta fine prima di essere mangiati. I biscotti si presentano, invece, davvero buoni.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto