Tonno in scatola marcio: ecco la marca di tonno da non acquistare mai

tonno

In questi giorni di primavera è molto importante avere in casa una scatola di tonno da aprire per preparare un piatto serale semplice che non prende molto tempo. Quando non si ha molto tempo per allestire una cena il tonno in scatola fa per noi perchè ci consente di preparare sempre delle ottime ricette da portare a tavola. Al naturale o condito con olio di oliva il tonno è davvero la soluzione per tanti nostri problemi di cucina.

Il tonno che acquistiamo nelle scatolette ci porta anche tante preoccupazioni sulla nostra salute. Da più parti si sostiene che non fa bene perchè pieno di conservanti e tante volte addirittura non di prima scelta. Per chi è abituato a tenere in dispensa le scatolette di tonno da consumare all’occorrenza non è bello leggere che dentro ci potrebbe essere del pesce marcio e anche dannoso per la nostra salute. La storia del mercurio che si trova a dismisura proprio sul tonno, poi, preoccupa ed allarma quanti da anni lo mangiano credendolo oltre che buono anche apportatore degli omega 3.

Alcuni nutrizionisti cercano di tranquillizzare i tantissimi consumatori di tonno nelle scatolette spiegando che molte volte alcune notizie allarmanti sono delle vere e proprie fake news. Proprio sulla presenza di mercusio ci sarebbero delle indagini che fanno risaltare come la presenza di questo minerale nel tonno è molto al di sotto dei limiti consentiti dalla normativa. Ma allora perchè si continuano ad allarmare i consumatori sul fatto che il tonno confezionato nella scatoletta fa male?

Il problema è l’etichetta che viene messa nei barattoli che contengono il tonno. Molte volte non è chiara e non spiega nei particolari cosa c’è dentro. Tutto questo spinge una certa informazione a lanciare l’allarme sul tonno che arriva confezionato nel supermercato. Le lattine che servono per contenerlo sollevano alcuni dubbi a chi lo acquista in ordine alla loro integrità, dubbi fondati se si considera che anche il Ministero della salute negli anni ha diramato degli annunci per il ritiro di alcune lattine di tonno di marca molto nota perchè proprio la lattina avrebbe potuto compromerre la qualità del tonno.

In conclusione il richio che arrivi sulla nostra tavola del tonno marcio è molto elevato. Bisogna leggere con attenzione l’etichetta per sapere il tonno che mangiamo. Ecco alcuni consigli. Non comprare mai la marca di tonno che non ci dice da dove arriva. Non acquistare mai la marca di tonno che non ci dice l’area dove è stato pescato. Non portare a casa mai la marca di tonno che non ci dice come è stato pescato. In ultimo acquistare il tonno nei barattoli di vetro perchè si può vedere il colore del pesce che c’è dentro. Solo così si può evitare di acquistare il tonno con delle striature marrone scuro – nere che non va mai mangiato perchè non è buono ma è andato a male.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto