cioccolato

Cioccolato in scatola puzzolente: questa marca non va mai comprata

In questi giorni di primavera trovare un poco di cioccolato da mangiare senza molti  problemi in alcuni momenti della giornata è davvero molto importante per avere un pizzico di energia necessaria per le nostre giornate. Certo non è la stessa cosa se mangiamo il cioccolato fondente oppure quello bianco al latte perchè alla fine l’apporto nutrizionale non è lo stesso e questo non solanto, però, per l’apporto di calorie che avremo alla fine.

Cercando di fare alcuni piccoli conti sappiamo che un etto di cioccolato fondente ci offre 500 calorie mentre se il cioccolato è al latte di calorie ne introduciamo 570. Ma in questo articolo non vogliamo attirare la vostra attenzione sulle calorie del cioccolato quanto invece sui suoi valori nutrizionali, in particolare sugli antiossidanti che sono delle buone sostanze che fanno bene al cuore: mangiare il cioccolato, infatti, anche se va fatto con molta moderazione, è assai indicato proprio perche fa bene al nostro cervello, all’umore, al benessere e ha effetti positivi sul nostro sistema immunitario perchè è un potente antinfiammatorio.

Mangiare del cioccolato quindi è una soluzione anche economica per avere a dispozione una quantità di antiossidanti come polifenoli, flavanoli e catechine ma attenzione perchè non è la stessa cosa se mangiamo il cioccolato fondente oppure quello al latte in quanto c’è una bella differenza, così come è diverso se vi si trova più o meno cacao. E allora vediamo insieme se dobbiamo assumere il cioccolato fondente oppure quello al latte: quanti di voi in genere mangiano il cioccolato possono prendere quello fondente in quanto gli antiossidanti che si trovano dipendono dalla quantità di cacao che c’è dentro. Se invece mangiare il cioccolato al latte c’è una situazione diversa in quanto non vi trova il cacao e non vi si trovano gli antiossidanti.

Ma adesso prestiamo un poco di attenzione al cioccolato in scatola che risulta puzzolente. Non tutti lo sanno ma bisogna stare sempre molto attenti alle etichette che si trovano sulle confezioni ed in particolare fare attenzione agli ingredienti. In particolare bisogna soffermersi sul primo ingredinete della lista che per un cioccolato di qualità dovrà essere il cacao. In caso contrario se, invece, vi si trovano gli zuccheri potremmo anche essere di fronte ad un cioccolato che ha tutto tranne la cosa più importante che è il cacao. Per avere un cioccolato di qualità quindi bisogna sempre stare molto attenti alle etichette e al modo come spiegano cosa c’è dentro davvero

In conclusione non dobbiamo mai acquistare la marca di cioccolato che nell’etichetta non ci spiega con esattezza dove è stato confezionato il cioccolato e nemmeno la marca che sempre nell’etichetta nasconde alcuni ingredienti come additivi e conservanti. Infine il consiglio è di non conservare mai il cioccolato  in un luogo caldo o vicino a fonti di calore per evitare che diventi puzzolente. Per concludere non mangiate mai il cioccolato tutti i giorni e nemmeno la sera prima di dormire perchè potrebbe dare effetti negativi alla salute.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto