Il Consiglio comunale di Cefalù ha approvato il piano di utilizzo dell’avanzo di amministrazione

Il Consiglio comunale di Cefalù ha approvato il piano di utilizzo dell’avanzo di amministrazione derivante dal bilancio 2022. Si tratta di ingenti somme, il cui ammontare è pari a 2,7 milioni di euro, che consentiranno alla Città di investire sull’ordine pubblico e la sicurezza, sulla tutela e la valorizzazione dei beni e delle attività culturali, sul turismo, sull’assetto del territorio e l’edilizia abitativa, sullo sviluppo sostenibile e tutela del territorio e dell’ambiente, sui trasporti e la viabilità, sul soccorso civile e sui diritti e le politiche sociali e della famiglia.
Ecco nello specifico le aree di interesse e le somme destinate ai relativi progetti:
Manutenzione strade comunali, 240.000 euro
Manutenzione delle balaustre e dei marciapiedi del lungomare, 700.000 euro
Acquisto attrezzature e presidi antincendio, 150.000 euro
Progettazione del piano regolatore portuale, 200.000 euro
Incarichi di progettazione e ristrutturazione locali ex circolo Unione e riqualificazione di via Umberto I, 165.000 euro
Sistemazione dell’area dietro castello, 50.000 euro
Opere di miglioramento della strada di collegamento tra via Cirincione e via III Millennio, 700.000 euro
Piano comunale di classificazione acustica, 30.000 euro
Abbattimento delle barriere architettoniche, 50.000 euro
Cabina elettrica per fotovoltaico nella scuola Botta e conseguente avvio della comunità energetica, 50.000 euro
Acquisto di parcometri digitali, 100.000 euro
Manutenzione immobili comunali, 100.000 euro
Co-finanziamento del progetto per il miglioramento della raccolta differenziata, 165.000 euro
“L’approvazione dell’avanzo d’amministrazione – afferma il sindaco Daniele Tumminello – rappresenta una rilevante spinta propulsiva verso quei progetti e quelle iniziative che potranno portare benefici alla cittadinanza su più punti cruciali per il miglioramento della vivibilità e la cura dei nostri luoghi. La volontà è infatti di investire le risorse dell’avanzo per far fronte, con i fondi comunali, alle esigenze della città”.

Il Consiglio comunale di Cefalù ha approvato il piano di utilizzo dell’avanzo di amministrazione

 

Torna in alto