Giovanni Nicolosi

Giovanni Nicolosi: personaggio 2023, ha scalato il Kilimangiaro

Giovanni Nicolosi è il personaggio 2023 per avere scalato la vetta del Kilimangiaro a 5.895 metri, la montagna più alta dell’Africa e la montagna solitaria più alta del mondo. Alla spedizione hanno partecipato 12 escursionisti, 6 guide, 18 tra cuochi, camerieri e portatori. Si è svolta in sei giorni di cui quattro in salita e due in discesa. Sono stati percorsi 80 km con partenza da 1850 metri e arrivo a 5.895 metri sulla vetta.  La spedizione ha attraversato 5 zone climatiche: agricola,  foresta pluviale, brughiera, deserto alpino e ghiacciaio perenne. In fatto di temperatura si è passati dai 25/30 gradi della zona agricola a -10 gradi nella zona del ghiacciaio perenne a partire da 5.500 metri.

Per due notti Giovanni ha dormito a 3.700 metri e per il mal di montagna bevuto in media 3 litri d’acqua al giorno e mangiato alimenti per circa 3000 calorie. Il percorso per i primi tre giorni è stato tranquillo. Il quato giorno, quando si è arrivati ai 4.700 metri di altezza, durante la notte si faceva fatica a dormire. Durante la salita finale sono stati parecchi gli escursionisti che hanno rinunciato a raggiungere la vetta. Giovanni Nicolosi è arrivato per primo. «Arrivati in vetta – commenta Giovanni – il paesaggio è  meraviglioso dalla Tanzania al Kenya, l’alba  è  magica e l’adrenalina è a mille. Si rimane circa 20 minuti per evitare ulteriori malesseri dovuti al mal di montagna e al freddo. Il mio sogno di arrivare in vetta alla montagna più alta d’Adrica e a quella isolata più alta del mondo si è realizzato. Essere arrivato per primo del mio gruppo mi rende tanto orgoglioso per l’esperienza».

Giovanni Nicolosi
«Il mio sogno di arrivare in vetta alla montagna più alta d’Africa e a quella isolata più alta del mondo si è realizzato. Essere arrivato per primo del mio gruppo mi rende tanto orgoglioso per l’esperienza».

Giovanni Nicolosi si occupa di turismo naturalistico, sostenibile ed esperienziale nel Parco delle Madonie. In possesso di due lauree magistrali, Discipline dell’arte della musica e dello spettacolo e Discipline semiotiche, conseguite  a Bologna, ha condotto diversi studi sulla cultura e storia  siciliana, e madonita in particolare, con diverse pubblicazioni. Promuove e valorizza in tutto il mondo le Gole di Tiberio con le escursioni in gommone.  Come guida propone delle escursioni  alla scoperta della Sicilia e delle Madonie a passo lento, un turismo responsabile, sostenibile  e relazionale nel rispetto dell’ambiente e delle culture locali. E’ l’anima della Zipline Sicilia e dell’Altalena giagnte più alta d’Europa che si trovano nel comune di San Mauro Castelverde.

Torna in alto