Un Milione di Euro al Comune di Cefalù grazie alla Tassa di soggiorno

Un Milione di Euro al Comune di Cefalù grazie alla Tassa di soggiorno. Lo comunica il Vice sindaco e consigliere comunale Rosario Lapunzina nel corso della seduta che ha portato all’approvazione dei nuovi regolamenti (sono stati modificati alcuni articoli) sulla Tassa di Soggiorno.
Un dato importante che conferma il primato di Cefalù quale città ad alta vocazione turistica e Città d’Arte con presenze importanti.
Dal verbale della seduta si apprende da Lapunzina che  si è destinato più del 20% a favore di interventi sul settore”.
Interventi che scaturiscono da un tavolo tecnico.
“Il tavolo tecnico è composto da albergatori, dalle categorie più rappresentative ma anche due rappresentanti delle strutture extra alberghiere; non ricorda che sia pervenuta una richiesta scritta da parte delle associazioni extra alberghiere che ben possono chiedere di farne parte”. Continua il Vice sindaco “dicendo che l’Ente ha incassato quest’anno un milione di euro dalla tassa di soggiorno, si sarebbe potuto incassare di più perché ci sono purtroppo delle strutture che non versano, ma che poi pagheranno con le sanzioni. Questa entrata, oltre ai parcheggi e il gettito derivante dalla Rocca consente al Comune di Cefalù un incasso pari a 2 milioni e 600 mila euro; con l’aumento che si prevede di determinare si avrà un incremento che porterà dei vantaggi come ad esempio la possibile realizzazione di un teatro all’aperto. Alcune destinazioni sono proposte proprio dal tavolo di concertazione”.
QUI IL NUOVO REGOLAMENTO 
QUI IL REGOLAMENTO PER GLI AFFITTI BREVI

Torna in alto