A Cefalù inaugurata una mostra su Ciccio Liberto “Calzolaio dei Campioni”

Inaugurata alla Presenza del Sindaco e della Giunta Municipale al completo la mostra dedicata  Francesco “Ciccio” Liberto, il leggendario calzolaio che calzò i piedi dei più grandi campioni del motorsport, da Niki Lauda a Michael Schumacher.
La mostra si tiene presso lo splendido Ottagono di Santa Caterina, Municipio. Con ingresso Libero
L’evento, promosso dal Comune di Cefalù e stato fortemente voluto dal nipote Vincenzo Liberto e dalla sua famiglia.
Curatore della mostra è Marco Gentili,  amministratore di CICCIO DI CEFALÙ dal giorno 19 giugno 2010.
La Mostra rappresenta un  primo  per onorare la memoria di Ciccio e raccontare la sua straordinaria storia al grande pubblico. E per questo, pare, potrebbe essere esportata in altre città.
Nato a Cefalù nel 1936, fin da giovane Ciccio Liberto dimostrò un talento innato per la lavorazione della pelle. La sua passione per le auto lo spinse a dedicarsi alla creazione di calzature su misura per i piloti di Formula 1, rivoluzionando il mondo del motorsport con le sue innovazioni tecniche.
Le scarpe di Ciccio Liberto sono vere e proprie opere d’arte, realizzate con materiali pregiati e su misura per le esigenze di ogni pilota. Tra i suoi clienti più illustri figurano leggende come Niki Lauda (il nome e le scarpe di Ciccio compaiono nel film Rush), Clay Regazzoni, Emerson Fittipaldi, Michele Alboreto, Sebastian Vettel e Michael Schumacher.
La mostra “Ciccio di Cefalù, il Calzolaio dei Campioni” ripercorre la vita e la carriera di questo straordinario artigiano, attraverso l’esposizione di pezzi unici, fotografie d’epoca, riconoscimenti e testimonianze di illustri personaggi del mondo del motorsport.
L’evento rappresenta un’occasione imperdibile per gli amanti dei motori, dell’artigianato e per tutti coloro che vogliono conoscere la storia di un uomo che ha dedicato la sua vita alla passione per le auto e alla creazione di calzature d’eccellenza.
Fino a Domenica prossima 19 Maggio 2024.
Ottagono di Santa Caterina, Cefalù
Ingresso: Gratuito

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto