Come allontanare i piccioni dal terrazzo: ecco il metodo

come allontanare i piccioni

Avere un terrazzo, un balcone ampio ma anche un semplice angolo nel quale rilassarsi e mantenere il proprio verde è sicuramente una fortuna, ma come ogni area ha bisogno di un po’ di responsabilità anche perchè ovunque è presente spazio libero, la fauna locale tende naturalmente a posarsi. Ed i piccioni, che sono dotati di uno spirito di adattabilità ed intelligenza non comuni che hanno portato questi volatili adattivi a diventare  gli animali più diffusi delle città almeno per quanto riguarda il contesto dei volatili. Ma la loro presenza causa ovviamente alcuni problemi, uno su tutti le deiezioni che questi uccelli portano. Come allontanare quindi i piccioni dal terrazzo?

E’ sempre una buona idea adeguarsi “per tempo” ossia prima che questi animali possano trovare “terreno fertile” per svilupparsi.

Senza far loro del male, che significherebbe solo apportare una gratuita crudeltà, esistono metodi per allontanare i piccioni e tenerli ben lontani anche successivamente.

Il metodo giusto: ecco come allontanare i piccioni dal terrazzo

come allontanare i piccioni

L’intelligenza dei piccioni è cosa riconosciuta per questo bisogna ingegnarsi adeguatamente per essere “davanti a loro”, iniziando con il ragionare in modo schematico: anche i piccioni sono costretti a spostarsi continuamente per una questione legata all’approvvigionamento alimentare, ed essendo in grado di nutrirsi di qualsiasi cosa anche solo vagamente commestibile, è bene ricordare di tenere quanto più possibile pulito il nostro terrazzo.

Se il problema è già oramai riconosciuto e difficilmente “aggirabile” bisogna applicare il concetto di dissuasore per questi animali, che possono essere di natura fisica, attraverso dei veri e propri spaventapasseri ma anche l’adozione di vari oggetti di ferro o in plastica che possono causare rumore o riflessi specifici (molto utilizzate le girandole di plastica che si muovono con il vento oppure anche vecchi CD o DVD). Spesso si fa ricorso ad oggetti concepiti appositamente che hanno una forma simile ad animali “nemici” dei piccioni, come falchi, corvi o quant’altro.

Esistono poi quelli olfattivi, spesso utilizzati per ricoprire aree specifiche che presetano odori non fastidiosi per gli umani ma i piccioni sono estremamente infastiditi da alcune forme, possiamo ottenere risultati molto simili lasciando un contenitore con spezie varie, come la cannella ma anche il pepe in grani nelle locazioni dove questi animali sono soliti transitare.

Va ricordato che la presenza di piccioni in quantità limitata permette di arginare questo problema con i metodi sopracitati (va anche proposto il rimedio dei repellenti ad ultrasuoni)  , se il problema è di grande entità è importante rivolgersi ad una ditta specializzata.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto