A Cefalù questa mattina il corteo della Legalità

Oggi, Giovedì 23 maggio, a Cefalù, ore 9:30: corteo e manifestazione degli studenti delle scuole di Cefalù da Largo Di Giorgio a Piazza Duomo.
23 Maggio: Ricordando Giovanni Falcone, il simbolo della lotta alla criminalità organizzata.
Il 23 maggio è una data che rimarrà indelebile nella memoria collettiva italiana. In questo giorno, nel 1992, la mafia uccise Giovanni Falcone, uno dei magistrati più coraggiosi e determinati nella lotta contro la criminalità organizzata. La strage di Capaci, in cui persero la vita Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinato, rappresenta uno dei momenti più drammatici e significativi nella storia della lotta alla mafia in Italia.
Giovanni Falcone nacque il 18 maggio 1939 a Palermo. Dopo una brillante carriera accademica e giuridica, iniziò a dedicarsi alla lotta contro la mafia negli anni ’80. Insieme al collega e amico Paolo Borsellino, Falcone fu protagonista del Maxi Processo di Palermo, che portò alla condanna di numerosi membri di Cosa Nostra. Il suo approccio metodico e la sua tenacia divennero il simbolo della speranza per un futuro libero dalla morsa della criminalità organizzata.
Il 23 maggio 1992, sull’autostrada A29, nei pressi dello svincolo di Capaci, un’esplosione devastante tolse la vita a Giovanni Falcone, sua moglie e tre agenti della scorta.
L’attentato scosse profondamente l’Italia e il mondo intero, suscitando un’ondata di indignazione e rinnovato impegno nella lotta contro la criminalità organizzata.
L’eredità di Giovanni Falcone va oltre la sua tragica scomparsa.
Il suo lavoro ha gettato le basi per importanti riforme nel sistema giudiziario italiano.
Ha ispirato nuove generazioni di magistrati, poliziotti e cittadini comuni a continuare la lotta contro la criminalità organizzata.
Ogni anno, il 23 maggio, migliaia di persone si riuniscono per commemorare il suo sacrificio e per riaffermare il loro impegno nella costruzione di una società più giusta e sicura.
Il 23 maggio rappresenta una data simbolica nella storia italiana, un giorno per ricordare il coraggio e il sacrificio di Giovanni Falcone e per rinnovare il nostro impegno nella lotta contro la la criminalità organizzata.
La memoria di Falcone continua a vivere attraverso l’impegno quotidiano di tutti coloro che credono in una società libera dalla paura e dall’oppressione criminale.

 

 

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto