Qual è un alto comune siciliano che è la città della fragola e i suoi abitanti si chiamano malettesi

Nel cuore della Sicilia, tra le pendici dell’Etna e le vallate verdi, sorge un comune che si distingue per la sua altitudine e per una produzione agricola particolarmente dolce e amata: le fragole. Questo comune è Maletto, il più alto della provincia di Catania. Con un’altitudine di circa 960 metri sul livello del mare, Maletto è conosciuto come la Città della Fragola e i suoi abitanti, orgogliosi della loro tradizione agricola, si chiamano malettesi.

Maletto si trova in una posizione privilegiata, ai piedi dell’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa. Questa posizione le conferisce un clima unico, caratterizzato da estati miti e inverni freschi, ideali per la coltivazione di fragole di alta qualità. La città offre panorami mozzafiato, con viste che spaziano dal maestoso vulcano alle vallate circostanti, ricche di vegetazione.

La coltivazione delle fragole a Maletto è una tradizione che risale a molti decenni fa. Il microclima particolare, insieme alla fertilità del suolo vulcanico, permette di ottenere fragole dal sapore intenso e aromatico, apprezzate non solo in Sicilia, ma anche in tutta Italia. La Sagra della Fragola, che si tiene ogni anno, celebra questo frutto delizioso con una serie di eventi che attirano visitatori da tutta l’isola.

Qual è il più alto comune del catanese che è la città della fragola e i suoi abitanti si chiamano malettesi

Durante la sagra, le strade di Maletto si riempiono di bancarelle che offrono fragole fresche, dolci e altre specialità a base di fragole, come marmellate, torte e gelati. È un’occasione imperdibile per gustare le fragole direttamente dai produttori locali e scoprire le tradizioni culinarie legate a questo frutto.

I malettesi sono profondamente legati alla loro terra e alle tradizioni agricole che la caratterizzano. La comunità di Maletto è conosciuta per la sua ospitalità e il forte senso di appartenenza. Le famiglie di agricoltori tramandano di generazione in generazione le tecniche di coltivazione delle fragole, mantenendo viva una tradizione che è motivo di orgoglio per l’intera città.

Oltre alla produzione di fragole, Maletto vanta un ricco patrimonio storico e culturale. La Chiesa Madre di Sant’Antonio Abate, con la sua architettura imponente e le opere d’arte sacra al suo interno. La chiesa è il centro delle celebrazioni religiose e delle festività cittadine, che rappresentano momenti di forte coesione per la comunità.

La vita a Maletto è scandita dai ritmi della natura e delle stagioni agricole. I malettesi vivono in armonia con il loro ambiente, sfruttando le risorse naturali in modo sostenibile e rispettoso. L’economia locale è fortemente legata all’agricoltura, ma il turismo sta diventando sempre più importante grazie alla fama delle fragole di Maletto e alla bellezza del paesaggio circostante.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto