Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Due medaglie al campionato italiano di Karate per la Shotokan Cefalù
Cefalunews

Due medaglie al campionato italiano di Karate per la Shotokan Cefalù

Fine settimana intenso per gli atleti della Asd Dojo Karate Shotokan Cefalù del maestro Pino Glorioso che hanno preso parte al 27° campionato italiano Fijlkam (Fed. Ital. Judo lotta karate arti marziali) di kumite (combattimento) classe Esordienti A maschile e femminile presso il centro olimpico di Ostia lido. Il campionato inizia brillantemente con Samuele Secchi che, dopo aver conquistato tre settimane prima a Messina il titolo regionale, ottiene la medaglia di bronzo aggiudicandosi 5 dei 6 incontri disputati al suo primo campionato nazionale nella categoria più  ostica del torneo: 52 partecipanti provenienti da ogni regione d’Italia. Nella stessa giornata nota di merito anche per Daniele Musotto che, anche se non raggiunge il podio, porta a compimento un’ottima gara nonostante una pausa lunga un anno dalle attività sportive e solo 2 mesi di allenamento.

Domenica mattina è la volta delle classi femminili e a salire sul tatami e difendere i nostri colori sociali è la cefaludese Nadine Fertitta, anche lei campionessa regionale in carica. Per la Shotokan Cefalù si respira l’aria delle grandi occasioni sia per la medaglia ottenuta il giorno precedente che per la consapevolezza dell’ottima preparazione atletica della nostra atleta. Nadine non smentisce le attese partendo con il piglio giusto vincendo nettamente i 3 incontri delle fasi eliminatorie che la fanno accedere alla finale per il titolo italiano. Di fronte a lei la campionessa detentrice del titolo italiano 2015. L’incontro è stato avvincente, le due atlete si sono affrontate dando il meglio di loro stesse e sfortunatamente per noi è mancata un po’ di  lucidità e di freddezza espressa molto bene durante gli incontri precedenti. La finale, seppur di misura, non viene vinta ma si  ottiene una meritatissima medaglia d’argento che la fanno laureare vice campionessa italiana 2016. «I risultati ottenuti – si legge in una nota – sono prova del lavoro minuzioso e competente portato avanti da anni, dal maestro Giuseppe Glorioso e dal figlio Davide e sanciscono che la Shotokan di Cefalù risulta essere, in questa occasione, l’unica associazione sportiva siciliana a portare a casa due medaglie».