Luca Tudisca fra i sessanta giovani artisti in lizza per il festival di Sanremo

Luca Tudisca è fra i sessanta artisti in lizza per l’Ariston. Sono stati scelti dalla produzione, infatti, i sessanta giovani per la prima selezione sanremese. In attesa che vengano decisi i dodici e poi gli otto finalisti per il Festival. Luca presenta il brano «Il ritrattista» ed ha ricevuto come voto otto, che è anche quello più alto fra quelli assegnati ai sessanta artisti. «Ascolti le prime note – recita il giudizio – e capisci che è qualcosa di diverso dal resto. Questo è un cantautore con la C maiuscola, non capito ad Amici da un pubblico inadatto a un certo livello di musica».

Luca Tudisca viene da Tusa ed è nato a Sant’Agata di Militello. Da alcuni anni vive a Milano per studiare e riuscire a diventare un cantante affermato. Si è diplomato all’Accademia triennale di musica e canto. Il suo più grande sogno è esibirsi al forum di Assago e tra i suoi cantanti preferiti ci sono Max Gazzè e Niccolò Fabi. Nel 2015 ha partecipato alla trasmissione Amici di Canale 5. Dice di essere un ragazzo testardo e istintivo, non sopporta l’arroganza e la presunzione, a maggior ragione se ingiustificata. Oltre alla musica ha altre due forti passioni: il calcio, e la sua squadra del cuore è l’Inter, e il cinema, e tra i suoi film preferiti c’è Taxi Driver. «È difficile trovare un equilibrio tra quello che fai e chi sei – dice – quando scrivo sento una sensazione assurda perché il tuo stato d’animo cambia, è una cosa quasi magica. Vorrei fare musica divertirmi con questo mestiere, se ti diverti e sei vero qualcosa traspare e la gente che ti ascolta lo capisce».