La forestale sequestra un quintale di formaggi

Sequestrato un quintale di formaggi. E’ avvenuto nel corso di alcuni controlli effettuati nei territori comunali di Caltavuturo e Polizzi Generosa da personale del Nucleo Operativo di Palermo del Corpo Forestale della Regione Siciliana insieme a unità del Dipartimento Regionale di Prevenzione Veterinaria. Il formaggio sequestrato sarebbe stato prodotto abusivamente in locali non autorizzati. L’intervento è avvenuto mentre erano in corso le operazioni di caseificazione. Scoperti formaggi e altri prodotti alimentari immagazzinati in ambienti non adeguati nei quali si trovavano anche prodotti per la pulizia e la derattizzazione. Il formaggio, informa una nota, veniva lasciato stagionare all’esterno, esposto alle contaminazioni di un ambiente nel quale erano presenti animali d’allevamento e da cortile. Gli alimenti erano destinati, probabilmente, a essere immessi nel circuito illecito di vendita, privi di qualsiasi garanzia igienico-sanitaria e di tracciabilità in grado di garantire al consumatore l’assenza di germi patogeni e contaminazioni ambientali. Al termine delle operazioni è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria D.A. di anni 63 per le violazioni riscontrate in materia di disciplina igienica della produzione e della vendita delle sostanze alimentari.