Gratteri: si dimette il sindaco Giacomo Ilardo

Si è dimesso oggi il sindaco di Gratteri Giacomo Ilardo. Ha preso carta e penna ed ha indirizzato la sua lettera al Prefetto di Palermo, al segretario comunale di Gratteri, al suo vice sindaco, alla Giunta comunale e al Commissario Straordinario del suo comune. «Con la presente – vi si legge – rassegno le mie irrevocabili dimissioni dalla carica di Sindaco di Gratteri, carica che ho avuto l’onore e l’onere di ricoprire dal giugno 2013. Alla base di questa difficile e sofferta decisione, a soli tre mesi circa dalla scadenza naturale del mio mandato, c’è la sentenza di 1° grado del G.U.P. di Termini Imerese del 27 febbraio 2018 con la quale sono stato condannato a 2 anni e 8 mesi per il reato di concussione. Ho deciso di dimettermi immediatamente e volontariamente per potere, fin da subito, coltivare appello avverso tale decisione. Compio questo atto anticipando gli stessi provvedimenti previsti dalla legge Severino, convinto della mia innocenza. Faccio questo perchè lo devo ai miei elettori».