Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Piazza: «A Cefalù si prende in giro la gente raccontando bugie»
Cefalunews

Piazza: «A Cefalù si prende in giro la gente raccontando bugie»

«Perché prendere in giro la gente raccontando clamorose bugie?». La domanda arriva dal consigliere di opposizione Valeria Piazza, che a nome del gruppo consiliare “Cefalù terzo millennio” del quale fa parte, si rivolge al suo collega di maggioranza Daniele Tumminello. A fare scattare la reazione del consigliere Piazza un post su Facebook nel quale il consigliere di maggioranza elenca alcune cifre per dimostrare l’impegno dell’amministrazione comunale per il miglioramento e la manutenzione degli edifici scolastici di pertinenza  comunale. «Caro Daniele – scrive Valeria Piazza – ma perché prendere in giro la gente raccontando clamorose bugie? Il tuo lungo elenco di cose realizzate dalla vostra amministrazione è ricco di inesattezze e te lo dimostro». Piazza dice che due finanziamenti elencati da Tumminello sarebbero arrivati durante l’amministrazione di Pippo Guercio. Si tratta del finanziamento per la manutenzione straordinaria del Plesso di scuola Elementare “ Botta” per € 281mila euro e di quello di 300mila euro per i lavori di messa in sicurezza, prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi anche non strutturali dell’edificio scolastico “Porpora”.  Gli altri finanziamenti elencati, secondo Valeria Piazza, confermerebbero «le valutazioni sulla inefficienza dell’operato dell’Assessorato lavori pubblici». Tutti finanziamenti chiesti prima del 2015, insomma. «Caro Daniele, ma di che cosa parli? Non volendo considerare che nelle nostre scuole mancano “soltanto” banchi e sedie dal 2015 al 2018 c’è solo il vuoto e qualche bugia ma come si sa queste hanno le gambe corte».