Cefalù: storia di Asia che tiene compagnia ad un bambino autistico

A raccontare la nuova storia, che ha per protagonista un amico fedele dell’uomo, è la mamma di un bambino autistico che abita a Cefalù. Racconta la sua storia dopo avere letto quella di Bobby che abbiamo pubblicato alcuni giorni fa.

«Nostro figlio – ci dice – non aveva amicizie, perfino i cuginetti per lui erano un problema. Da quando in casa è arrivata Asia, una barboncina che abbiamo portato dentro per disperazione, la vita di nostro figlio è come cambiata. Si è così tanto affezionato ad Asia che non la lascia più. La cagnolina è come se avesse capito che nostro figlio aveva bisogno di lei. Nostro figlio si è aperto ai coetanei proprio mostrando loro il suo cagnolino. Sembra strano ma è una cosa che non immaginavamo. Anche il rapporto con i cuginetti è cambiato. Quando vengono a casa possono avvicinarsi a nostro figlio perché lui li chiama per mostrare la sua Asia, farla accarezzare anche a loro».

Asia ha riportato un po’ di calma in famiglia. «Grazie alla sua presenza – continua la signora – nostro figlio si è calmato ed è come cambiato. Anche in presenza di forti rumori nostro figlio se è accanto alla sua Asia non ha più le violente crisi convulsive di prima». 

Racconta a cefalunews la storia del tuo cane o del tuo gatto. La faremo conoscere e la raccoglieremo in un’apposita sezione del giornale per mostrare quanto sono grandi e importanti gli amici più fedeli dell’uomo. Invia la tua storia a info@cefalunews.it o al numero whatsapp 347.2975402