Uomo adotta un cane sordo come lui: parlano con il linguaggio dei segni

Un Uomo ha adottato un cane sordo come lui e per comunicare parlano il linguaggio dei segni. Lui si chiama Nick Abbot ed il cane lo chiamano Emerson.  usando il linguaggio dei segni. L’uomo l’ha adottato dopo avere letto un post su Facebook che così recitava: «Il nostro dolce Emerson sta ancora cercando la sua casa per sempre. Tutti i suoi fratelli sono stati adottati ed è rimasto solo a chiedersi perché nessuno voglia dargli una casa per sempre. Vuole far sapere a tutti che, anche se è sordo, è ancora un piccolo cucciolo con tanto amore da dare. Non è un cucciolo eccessivamente bisognoso, è contento di accoccolarsi sul divano accanto te o di trovare il perfetto posto soleggiato sul pavimento per rilassarsi. È un cucciolo sempre pronto per nuove avventure e con tanta voglia di compiacere i suoi umani. Sta imparando il linguaggio dei segni e sta andando alla grande. È un piccoletto molto intelligente».

La sua vita è cambiata con l’arrivo di Abbot che ricorda così il suo primo incontro: «E’ venuto direttamente da me sulla porta, si è seduto subito ai miei piedi ed è rimasto lì. Quindi si può dire che mi abbia scelto lui e siamo andati subito d’accordo: e in quel preciso momento ho capito che avremmo potuto comprenderci abbastanza bene». Adesso l’uomo sta usando comandi visivi per addestrare Emerson: sa già sedersi. Passa la mano sul pavimento e il cagnolino capisce che deve sdraiarsi. «Il legame che abbiamo è fantastico – dice Abbot scoppiando in un enorme sorriso . Ci capiamo molto bene, mi piacerebbe pensare che fosse destinato a vivere con me. È speciale».