Se sei intelligente ti ammali di meno: dalla scienza arriva la conferma

La conferma è arrivata: chi è più intelligente si ammala di meno. Il rischio di incorrere in patologie cardiovascolari, tumori o altre gravi malattie è più basso in chi ha un’intelligenza superiore. La scienza lo ha confermato attraverso una ricerca portata avanti dallo studioso Ian Deary, che ha dimostrato la sua ipotesi al Festival della Scienza Medica di Bologna. 

La ricerca è stata addirittura condotta nel lontano 1947, precisamente il 4 giugno. In quell’occasione Deary con altri suoi colleghi hanno “interrogato” ben 80 mila bambini della stessa età (11 anni) con uguali test cognitivi. Da quei dati è stata pubblicata una ricerca sul British Medical Journal in cui è stata messa a confronto la mortalità di quei bambini nei 68 anni successivi.

“I nostri risultati – sottolinea Deary – sono stati confermati anche da quelli di altri ricercatori. Tutti dimostrano infatti che esiste un’associazione tra un punteggio alto nei test svolti in fase di infanzia e il rischio di morire per patologie molto comuni”.