Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi mangia il burro light tutti i giorni? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi mangia il burro light tutti i giorni? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi mangia il burro light tutti i giorni? Chi mangia tutti i giorni il burro light assume meno calorie ma introduce nel proprio corpo addensanti, altri additivi e conservanti. Il burro light, infatti, contiene una maggior quantità di acqua e una minor quantità di grassi e calorie. Il burro light è un prodotto che contiene additivi, mentre il burro tradizionale non contiene alcun additivo. Per il burro light viene utilizzato un prodotto fatto con panna di affioramento o peggio, con panna di siero o una miscela delle due. Oltre ad acqua, infatti, vi si trovano burro anidro, stabilizzanti: amido modificato di mais, E466; emulsionanti: E471, E472c, E476; siero di latte concentrato e fermentato, sale; potassio sorbato e aromi naturali.

I cibi light aiutano davvero a dimagrire? Nei cibi light mancano alcuni nutrienti accusati di nuocere alla salute, in particolare grassi e zuccheri. Bisogna stare attenti, però, perché il nutriente che sostituisce grassi e zuccheri è più dannoso. Molte volte nelle etichette di alcuni cibi light, al posto dello zucchero troviamo il ciclammato o la saccarina che sono due dolcificanti non molto salutari. Se poi al posto del famigerato colesterolo si trovano acidi grassi vegetali quali olio di cocco, olio di palma, acidi grassi trans o idrogenati si è di fronte ad un maggiore rischio per avere problemi cardiovascolari o tumorali di quanto non se ne avrebbero con il colesterolo.

OFFERTA SPECIALE - SOLO OGGI
Piperina e Curcuma PLUS, l'unico integratore che ti fa perdere peso

Quali sono i cibi con meno calorie che si possono mangiare? La pasta e il pane integrale sono meno calorici dei derivati della farina comune. Attenzione però a non mangiarne troppo e soprattutto occhio al companatico. Ci sono poi i funghi che con le loro 28 calorie sono indicati a chi vuole assumere poche calorie. Ed ancora i broccoli (27 calorie per 100 grammi), gli spinaci (24 calorie), le carote (35 calorie) e i pomodori (20 calorie). Ortaggi leggeri sono inoltre cetrioli (16 calorie) e zucchine (17). Tra i derivati del latte con poche calorie c’è lo yogurt bianco, ne contiene 46 per ogni 100 grammi.

Quali sono i benefici del burro? Il burro è un potente antiossidante. Il burro contiene alti livelli di carotene che è una sostanza nutritiva essenziale per gli esseri umani. Il carotene, infatti, contribuisce alla salute umana in due modi: sia come antiossidante, sia quando viene convertito in vitamina A. Come antiossidante combatte le malattie nel corpo in quanto aiuta il sistema immunitario a combattere le infezioni. Il carotene può essere convertito in vitamina A, aiutando la crescita e la riparazione delle cellule del corpo rendendolo meno vulnerabile alle infezioni. La vitamina A, infatti, aiuta nella protezione contro i virus e varie malattie.

Il burro fa bene agli occhi? Il beta-carotene, che si trova in livelli così elevati nel burro, è da sempre stato riconosciuto un nutriente essenziale per la salute degli occhi. Il beta-carotene ritarda l’insorgenza della cataratta ma diminuisce anche le probabilità di degenerazione maculare. Grazie al burro si potrebbe anche ridurre il rischio di angina e altre condizioni relative all’occhio. La vitamina A del burro aiuta anche la ghiandola tiroidea. Alti livelli di vitamina A possono prevenire le infezioni respiratorie e le malattie autoimmuni. Nel burro è presente anche acido linoleico coniugato in grado di aiutare nella prevenzione del cancro.