Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Lascari: effettuati i tamponi agli alunni
Cefalunews

Lascari: effettuati i tamponi agli alunni

Sono stati effettuati i tamponi agli alunni frequentanti le classi 1^A, 2^A, 5^A della scuola primaria “M.Teresa di Calcutta”, fortunatamente, tutti con esito negativo.
L’effettuazione dei tamponi continuerà nei prossimi giorni secondo il calendario di seguito riportato:
– Giovedì 15 ottobre 2020, ore 11:00, classe 4^ B scuola primaria;
ore 12:00, frequentatori ludoteca e personale docente ed ATA delle classi di cui sopra.
– Sabato 17 Ottobre 2020, ore 11:15, impiegati comunali.
E’ doveroso fare chiarezza rispetto a quanto riferito dal Sindaco di Cefalù, Rosario Lapunzina, nel corso del suo intervento in diretta Facebook del 12 ottobre, nel quale ha affermato che “un contagio è partito dal comune di Lascari ed ha fatto un giro enorme ed è finito pure in ospedale…..”. Invito il collega Sindaco, Lapunzina, a fornire ulteriori approfondimenti in merito alla questione, di cui il sottoscritto, fino a questo momento, non ha avuto comunicazioni ufficiali da parte degli organi preposti.
Si comunica, altresì che in data odierna è stato pubblicato il nuovo DPCM che in sintesi di seguito si riporta:
Sport – Tra le novità del provvedimento, in vigore da domani e fino al 13 novembre, vi è il via libera alla presenza del pubblico negli impianti sportivi “con una percentuale massima di riempimento del 15% rispetto alla capienza totale e comunque non oltre il numero massimo di 1000 spettatori per manifestazioni sportive all’aperto e di 200” per quelle in luoghi chiusi. Confermato lo stop di tutti gli sport di contatto “aventi carattere amatoriale”.
Feste – Restano poi sospese le attività “che abbiano luogo nelle sale da ballo e discoteche”, mentre le feste per i matrimoni “sono consentite con la partecipazione massima di 30 persone”.
In casa – Per quanto riguarda le abitazioni private, si raccomanda “fortemente di evitare feste, nonché di ricevere persone non conviventi in numero superiore a 6”.
Gite scolastiche – Confermato anche il divieto alle gite scolastiche e “le uscite didattiche comunque denominate”.
Movida – Allo scopo di ridurre il problema degli assembramenti davanti ai locali, inoltre, le attività dei bar, pub, ristoranti, gelaterie e pasticcerie, sono consentite “sino alle ore 24 con consumo al tavolo e sino alle ore 21 in assenza di consumo al tavolo”.
Lavoro – In ordine alle attività professionali il governo con il suo Dpcm “raccomanda” che “siano attuate anche mediante modalità di lavoro agile, ove possano essere svolte al proprio domicilio o in modalità a distanza” e che siano “incentivate le ferie e i congedi retribuiti per i dipendenti nonché gli altri strumenti previsti dalla contrattazione collettiva”.
Il Sindaco
F. Schittino