Buttare le bucce di patate è un errore, ecco 7 usi incredibili

Le patate sono buone e apportano tanti benefici. Il molto potassio che contengono è utile in caso di ipertensione. Contengono anche minerali come sodio, magnesio, calcio, fosforo e ferro. Le patate si possono cucinare in mille modi e sempre si hanno piatti gustosi e deliziosi. In genere le bucce che contengono vengono gettate via. In realtà in questo caso si commette un grosso errore. In cucina, infatti, niente va buttato e tutto deve essere riciclato. Buttare le bucce di patate è davvero un grosso errore. Ecco allora 6 incredibili usi.

Bucce di patate da mangiare. Un modo immediato e semplice di riciclarle è quello di non sbucciare le patate e utilizzarle integre. Le bucce si possono cucinare anche a parte. Una volta pelate, infatti, possono trasformarsi in delle delle croccanti chips. Lo stroganoff di bucce di patate, invece, si ottiene in pochi minuti. Basta farle rosolare in padella con cipolla e vino bianco. Per chi vuole, invece, con le bucce può arricchire le verdure. Pensate che si può anche preparare lo spezzatino di bucce di patate.

Bucce di patate contro le borse oculari. Usarle per eliminare il gonfiore delle borse sotto gli occhi e molto semplice. Basta mettere le bucce di patate in freezer per 10-15 minuti. Applicarle sulle borse dalla parte tagliata. tenervele per undecima di minuti fino a quando non si saranno scaldate a contatto con la pelle. Grazie ai micronutrienti che si trovano nelle bucce e all’azione del freddo si riuscirà anche a risolvere il problema delle borse.

Pulire metalli ed eliminare la ruggine. Le bucce di patate pulsioni e lucidano i metalli. Basta passare la parte tagliata su metalli, pentole, rubinetterie. Si puliscono perfettamente e acquistano lucidità che è una meraviglia. Le bucce di patate possono eliminare il calcare e la ruggine. Basterà usarle al posto della spugnetta con i detersivi chimici. Si avrà un’ottima resa a costo zero e risparmio sul portafoglio.

Bucce per coltivare patate. Non tutti sanno che dalle bucce germogliate nascono nuove patate. Ecco che quando in casa ci sono patate germogliate occorre pelare le patate lasciando tanta polpa attaccata alla buccia. In questo modo si elimina la solanina che si è formata. Le bucce molto spesse, con attaccati i germogli, si possono piantare per far crescere altre patate da raccogliere.

Bucce di patate per maschere e impacchi. Le bucce di patate sono buone nel campo della cosmesi. Basta tritare finemente le bucce per usarle sul viso per una maschera emolliente. L’alto contenuto di amido e i micronutrienti rendono la pelle morbida e nutrita. In questo caso basterà tenerle in posa per 10 minuti circa. Subito dopo sciacquare con acqua tiepida.

Bucce di patate per i capelli. Si può preparare un impacco davvero nutriente per i capelli scuri. basterà tritare le bucce e usarle come impacco sui capelli. Il tutto è maggiormente indicato per chi ha i capelli scuri. Oltre a nutrirli, infatti, li ammorbidisce potenziandone i riflessi scuri.

Bucce di patate per fare concime. Non russi sanno che con le bucce di patate si può realizzare dell’ottimo concime biologico anche per piante del terrazzo. In questo bisogna essiccare le bucce per bene e una volta secche triturarle. Si avrò un bel concime che se viene aggiunto ad altre bucce, ai gusci delle uova e alla bratta del caffè o del tè si realizza un ottime concime. Il risparmio è assicurato e la qualità sarà sicuramente migliore rispetto a quello che in genere si è costretto a acquistare.

Ecco perché buttare le bucce di patate è un errore. Ti abbiamo fatto conoscere 7 incredibili usi.