Paura a San Mauro: raddoppiate le persone in quarantena

5 persone positive al tampone molecolare e 21 positive al tampone rapido. Sono 42 le persone in quarantena per contatto con persone positivi. «Come si evince da questi dati – dice il sindaco Giuseppe Minutilla –  la situazione desta preoccupazione, ed essendo in continua evoluzione merita grande attenzione. Stiamo monitorando la mappa dei contagi in stretto contatto con il dipartimento di prevenzione di Cefalù è con i medici di base. In questo momento è necessario mantenere i nervi saldi e non lasciarsi prendere dal panico
Da lunedì abbiamo chiuso le scuole fino a data da destinarsi, avendo concordato con la dirigente scolastica l’avvio della DAD».
Cresce sempre di più la paura a San Mauro Castelverde soprattutto fra i ragazzi e i giovani che pensavano di restare indenni dal virus. «Cari concittadini – continua il primo cittadino – vi esorto a rispettare le disposizioni vigenti sul distanziamento, sull’uso delle mascherine e sul lavarsi le mani. Coloro che si trovano in quarantena dovranno restare a casa isolati fino al 10 marzo, data in cui saranno sottoposti al tampone molecolare da parte dell’Usca. Vi prego di evitare le polemiche come quelle apparse sui social, alla ricerca dell’untore ma di unirci tutti quanti per esprimere la nostra solidarietà a chi sta male ed ha avuto la disavventura di essere stato colpito da questo maledetto virus».