Conferenza: La difesa costiera tirrenica tra il 22 luglio e il 17 agosto 1943 – Operazione Husky. Le ultime resistenze in Sicilia. Studio, conservazione e valorizzazione delle opere architettoniche militari nel territorio di Termini Imerese”

Per far conoscere al pubblico il vasto patrimonio architettonico militare risalente al secondo conflitto mondiale, le cui tangibili testimonianze sono presenti anche nel territorio di Termini Imerese, si terrà in diretta streaming, giovedì 13 maggio 2021, a partire dalle ore 18.00, la conferenza dal titolo: “La difesa costiera tirrenica tra il 22 luglio e il 17 agosto 1943. Operazione Husky. Le ultime resistenze in Sicilia. Studio, conservazione e valorizzazione delle opere architettoniche militari nel territorio di Termini Imerese”.

Il programma prevede un’introduzione del Prof. Mario Macaluso, giornalista e direttore di Cefalùnews, la partecipazione della Prof.ssa Flora Rizzo (Vice-Presidente dell’Archeoclub d’Italia, della Prof.ssa Rosa Lo Bianco, Presidente dell’Archeoclub d’Italia Himera, sede di Termini Imerese. Seguiranno gli interventi del Generale B. (ris) Mario Piraino, del Prof. Umberto Balistreri, Presidente dell’Istituto siciliano di studi politici ed economici (ISSPE), del Dott. Geol. Donaldo Di Cristofalo, di Bruno Zama Cofondatore del “Comitato Bunker sulla linea Galla Placidia” – Ravenna, e del Dott. Rosario Ribbene (Giornalista). L’iniziativa è stata ideata e curata dallo scrivente, responsabile del “Comitato spontaneo studio fortificazioni militari”.

La sensibilizzazione e la salvaguardia verso queste postazioni militari, ossia, le cosiddette Postazioni Circolari Monoarma (P.C.M.), Posti di Osservazione Costieri (P.O.C.), Posti di Blocco Costieri (P.B.C.), Posti di osservazione, Batterie Fronte a mare (F.A.M.), Fronte a terra (F.A.T.), Postazioni scoperte a pozzo e Nuclei fissi e mobili, è stata avviata già sin dal 2013, proprio in occasione del 70° anniversario dello sbarco anglo-americano in Sicilia. In tale avvenimento si sono svolte ben quattro conferenze a tema con annesse mostre fotografiche itineranti relative a queste costruzioni in calcestruzzo o materiali affini, disseminate lungo le coste dell’Isola. Le sopracitate strutture militari, in particolar modo le P.C.M. sparse nell’entroterra e lungo le coste meridionali d’Italia avevano il compito di rallentare un eventuale sbarco nemico, nell’attesa di rinforzi.

 

Le mostre-conferenze si sono svolte:

a Cefalù (PA) il 13 luglio 2013 presso la Caserma “Nicola Botta” – “Le fortificazioni militari della Seconda Guerra Mondiale nel territorio di Termini Imerese” nel 70° anniversario dello sbarco anglo-americano in Sicilia;

a Caccamo (PA) dal 16 al 23 novembre 2013, nella Sala Prades del Castello, “Le fortificazioni militari della Seconda Guerra Mondiale nel distretto di Termini Imerese, nel 70° anniversario dello sbarco anglo-americano in Sicilia – La postazione antiaerea del Castello”

a Termini Imerese (PA) il 9 dicembre 2013 al Circolo Margherita – “Le fortificazioni militari della Seconda Guerra Mondiale nel distretto di Termini Imerese” nel 70° anniversario dello sbarco anglo-americano in Sicilia e il “Treno armato (T.A.) 152/1/T di Termini Imerese”;

a Trabia (PA) dal 21 al 31 dicembre 2013, alla Biblioteca Comunale “Le fortificazioni militari della Seconda Guerra Mondiale nel distretto di Termini Imerese Trabia e San Nicola L’Arena – Raimondo e Galvano Lanza di Trabia e le trattative dell’armistizio agosto-settembre 1943 – nel 70° anniversario dello sbarco anglo-americano in Sicilia”.

Termini Imerese (PA) Contrada Marche. Postazione monoarma Circolare (P.C.M.) tipo Ispettorato Genio, adottata come standard per mitragliatrici e/o fucili mitragliatori dalla metà del 1942 in poi.

Comitato spontaneo per lo studio delle fortificazioni militari

Il 12 luglio 2018 è nato a Termini Imerese il “Comitato spontaneo per lo studio delle fortificazioni militari” (1): esso è un primo esperimento per costatare e analizzare il reale interesse verso quest’argomento, sviluppandolo nelle sue diverse sfaccettature come esso merita. Il fine è di suscitare nella collettività la reale attenzione verso questa tematica di nicchia e allo stesso modo incrementare la conoscenza di questo lembo di passato che merita, essere approfondito e divulgato alle generazioni future. Sin dalla sua costituzione il Comitato ha effettuato le seguenti conferenze:

 

(1) Conferenze a cura del “Comitato spontaneo per lo studio delle fortificazioni militari”

Termini Imerese (PA) Circolo Margherita, 22 settembre 2018 – “12 luglio 1943: bombe su Termini Imerese – 3 settembre 1943: la firma dell’armistizio”.

Termini Imerese (PA) Società Operaia di Mutuo Soccorso “Paolo Balsamo”, 24 novembre 2018 – “Conferenza per il Centenario della Prima Guerra Mondiale – 24 novembre 2018 “Un secolo fa la Grande Guerra, poi il 4 novembre 1918, la pace, punti di riflessione”.

Termini Imerese (PA) Istruzione Superiore di Secondo Grado “Gregorio Ugdulena” 15 ottobre 2019 – “Conferenza su due avvenimenti storici: l’80° anniversario dello scoppio del secondo conflitto mondiale e il 75° anniversario dell’Operazione Overlord”.

Termini Imerese (PA) Istituto di Istruzione Superiore di Secondo Grado “Gregorio Ugdulena” 24 ottobre 2019 – “I Patrioti termitani” – Conferenza per il 90° anniversario della morte di Francesco Denaro Pandolfini”.

Termini Imerese (PA) Società Operaia di Mutuo Soccorso “Generale Giuseppe La Masa” 9 novembre 2019 – “Prima di tutto l’amor di patria. Conferenza per la celebrazione del bicentenario della nascita del Generale Giuseppe La Masa”.

Trabia (PA) Centro Sociale “Salvatore Chirchirillo” Associazione AUSER 30 novembre 2019 – “Giuseppe La Masa – Felicita Bevilacqua: un felice connubio fra Trabia, Termini e Verona”.

Termini Imerese (PA) Circolo Culturale “Stesicoro” 19 dicembre 2019 – “16 dicembre 1944: offensiva delle Ardenne”.

 

Loghi partner: Comune di Termini Imerese, Comitato spontaneo per lo studio delle fortificazioni militari, Istituto Siciliano di Studi Politici ed Economici (ISSPE), Comitato Bunker sulla linea Galla Placidia, Associazione Nazionale Polizia di Stato Sez. Termini Imerese, Associazione di Storia Postale Siciliana, Archeoclub d’Italia, sede di Cefalù, Archeoclub d’Italia Himera, sede di Termini Imerese, RodoArte Associazione Onlus.

Giuseppe Longo
giuseppelongoredazione@gmail.com
@longo redazione