Alta pressione africana di breve durata, presto torneranno nubi e piogge sull’Italia

A partire da mercoledì torna la pioggia in Italia. L’area di alta pressione che sta per raggiungere tutta l’Italia sarà di natura dinamica. La sua rimonta sul Mediterraneo è dovuta all’approfondimento di una saccatura atlantica molto a ovest sin quasi alle isole Azzorre.

Ecco le previsioni del sito www.3bmeteo.com
Le correnti umide che precedono l’arrivo del fronte inizieranno a portare i primi addensamenti nuvolosi sulle coste tirreniche settentrionali già tra le giornate di martedì e di mercoledì con qualche pioggia sulla Liguria e l’alta Toscana in estensione poi a parte del Nord ma il transito della parte più attiva della perturbazione dovrebbe avvenire tra giovedì e venerdì. Se i modelli confermeranno l’evoluzione piogge, rovesci e locali temporali accompagnati da venti tesi di libeccio, interesseranno prima gran parte del Nord con un’incognita da ombra pluviometrica sul Piemonte, poi tutte le regioni tirreniche fino alla Campania entro il 22 e tra il 23 ed il 24 anche il resto del Sud. Un’evoluzione lenta dunque che avrà modo di portare fenomeni anche abbondanti o localmente forti con un fisiologico abbassamento delle temperature che ci riporterà in autunno dopo la brevissima ottobrata di inizio settimana.