Targa Florio: prorogate le iscrizioni. Procede regolarmente il lavoro verso l’edizione numero 106

Si chiuderanno venerdì 29 aprile, dopo che la Federazione ha concesso un prolungamento del termine ultimo su richiesta degli organizzatori. Si mira a superare quota 200.
Prorogato il termine di chiusura delle iscrizioni alla 106^ Targa Florio a venerdì 29 aprile. Gli organizzatori hanno chiesto ed ottenuto un prolungamento di due giorni del termine ultimo per inviare le adesioni.
I numeri sono già cospicui tanto da immaginare il superamento di quota 200 iscrizioni alla gara organizzata da AC Palermo con il supporto di ACI Sport.
La notizia della proroga delle iscrizioni ha favorito l’arrivo di altre adesioni e il numero aumenta con il passare delle ore. Sempre più numeroso l’elenco dei protagonisti annunciati al terzo appuntamento stagionale di Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco e del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, prova d’apertura stagionale per la Coppa Rally di Zona e Campionato Siciliano. Proprio per la serie regionale promossa dalla Delegazione ACI Sport Sicilia il coefficiente di moltiplicazione del punteggio sarà 2 sia per le auto moderne si per le auto storiche.
Intanto, Procede regolarmente il lavoro verso la 106^ Targa Florio
Lo assicura il Commissario Straordinario dell’Automobile club Palermo. Iscrizioni in aumento come il fermento nel territorio verso l’evento del 6 e 7 maggio.
“Procede regolarmente e secondo programma il lavoro di avvicinamento alla 106^ Targa Florio del 6 e 7 maggio”- lo assicura il Commissario Straordinario dell’Automobile Club Palermo Giovanni Pellegrino. Le iscrizioni sono in costante aumento per quella che sarà il terzo round del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco ed anche del Campionato Italiano Rally Auto Storiche, mentre aprirà sia il calendario della Coppa Rally di Zona e del Campionato Siciliano Rally. Proprio la serie regionale per le auto moderne e storiche, promossa dalla Delegazione ACI Sport Sicilia, che avrà coefficiente 2.
Nei prossimi giorni vi saranno dei sopralluoghi sul percorso sia per l’allestimento di sicurezza, sia per le riprese TV che in particolare garantiranno la diretta completa della power stage, la prova d’apertura che assegna i primi punti per i protagonisti del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco.
Il tracciato rispetta la tradizione e saranno le Madonie il cuore del percorso di gara, su tratti che hanno esaltato la versione velocità su strada fino al 1977 e tratti resi famosi dal Rally.
I documenti sempre aggiornati della 106^ Targa Florio sono on line su https://targaflorio.acipalermo.com/ e https://www.acisport.it/it/CIAR/home
E’ evidente un aumento del fermento sull’intero territorio che come da tradizione attende con trepidazione l’evento sportivo” – conclude Pellegrino.
L’organizzazione ha già registrato oltre 140 adesioni e ricevuto conferma della presenza dei migliori protagonisti del Campionato Italiano Assoluto Rally Sparco di cui sarà terzo round come del Campionato Italiano Rally Auto Storiche e sarà prova d’apertura stagionale per la Coppa Rally di Zona e Campionato Siciliano. Proprio per la serie regionale promossa dalla Delegazione ACI Sport Sicilia il coefficiente di moltiplicazione del punteggio sarà 2 sia per le auto moderne si per le auto storiche.
A giocarsi punti importanti della massima serie ACI Sport saranno certamente i due vincitori delle gare disputate: Andrea Crugnola su Citroen e Fabio Andolfi su Skoda. Il varesino della Citroen C3 e Campione 2020, comanda la classifica forte della vittoria al Ciocco, mentre il savonese della Skoda Fabia è reduce dal successo al Rally di Sanremo ed è terzo in classifica. Damiano De Tommaso insegue dal secondo posto al volante della Skoda Fabia, con due importanti podi all’attivo ed è in testa al Campionato Italiano Promozione. Certo protagonista anche il veneto Campione 2021 Giandomenico Basso su Hyundai i20, vincitore dell’ultima edizione con Lorenzo Granai alle note. Il palermitano Alessio Profeta è l’idolo di casa tra i protagonisti del CIAR, ma poi c’è la pattuglia siciliana capitanata da Totò Riolo su Volkswagen Polo e Marco Runfola, nuovamente su Skoda.
Per la Targa Florio Historic Rally ci sono in ballo i punti del 4 raggruppamenti del terzo appuntamento stagionale dove in testa al 2° c’è Angelo Lombardo reduce dal successo al rally delle Vallate Aretine, il cefaludese difenderà la leadership sempre sulla Porsche. In grande rimonta anche il palermitano Natale Mannino che ha firmato il 3° raggruppamento su Porsche al recente Rally Costa Smeralda, poi Beniamino Lo Presti altro “porscista che comanda attualmente proprio il 3° Raggruppamento, ma sotto i riflettori in casa ci sarà come sempre il giovane Pierluigi Fullone.
Per la Coppa rally di Zona hanno già prenotato la ribalta della classe regina il romano Fabio Angelucci a cui leggerà le note Massimo Cambria, il giovane Marco Pollara reduce dalle ottime esperienze nel Campionato Assoluto e anche il nisseno Piparo.