Questa mattina a Cefalù la cerimonia di intitolazione di Largo Vittime della Strage di Nassirya (foto)

Questa mattina a Cefalù si è svolta la cerimonia di intitolazione di Largo Vittime della Strage di Nassirya (12 novembre 2003).
La piazzetta riqualificata si trova adiacente alla chiesa parrocchiale dello Spirito Santo.  A poca distanza il plesso Del Duca dell’istituto scolastico Del Duca – Bianca Amato.
Alla celebrazione erano presenti il sindaco e l’amministrazione comunale, il presidente del Consiglio e alcuni consiglieri comunali, le massime autorità religiose e militari della Città, il Gen. Magrini, comandante provinciale dell’Arma, il figlio di una delle vittime, Marco Intravaia, deputato all’Ars, e una folta delegazione di studenti e docenti di Cefalù.
La piazza ospita l’epigrafe con i nomi dei caduti a Nassiriya e una nicchia contenente la sabbia originale proveniente dalla base dei Carabinieri Maestrale distrutta dall’attentato.
Su proposta del benemerito concittadino prof. Salvatore Liberto e grazie al Generale Vincenzo Terrasi, già assessore e oggi consigliere comunale, che nel 2004 ricevette la sabbia da Col. Burgio dei CC in servizio a Nassiriya, è stato possibile rendere questo luogo un memoriale, con la sabbia raccolta nel luogo della strage.
La nicchia è stata impreziosita da un’artistica formella realizzata dall’alunna Giorgia Cefalù della classe IVC Ceramica dell’IISS Del Duca – Bianca Amato sez. Liceo Artistico.

Questa mattina a Cefalù si è svolta la cerimonia di intitolazione di Largo Vittime della Strage di Nassirya (12 novembre 2003).
Queste le immagini fornite dal Municipio.

Torna in alto