Incendi e Salvaguardia del Creato: note dal convegno di Cefalù promosso dalla Cesi

Un passo avanti significativo è stato compiuto nella lotta agli incendi e nella protezione dell’ambiente in Sicilia.  E’ quanto emerge dall’importante incontro di CEfalù promosso dall’Ufficio regionale per i Problemi Sociali e il Lavoro. Realizzato in collaborazione con l’Osservatorio Giuridico e il Laboratorio Socio-Politico della Conferenza Episcopale.
I partecipanti hanno affrontato il tema cruciale “Dall’emergenza alla prevenzione: custodire il creato è generare nuova economia”.
L’evento, più che una semplice occasione di incontro, ha segnato l’inizio di un percorso condiviso verso la Salvaguardia del Creato.
Un obiettivo che si intreccia strettamente con la sicurezza ambientale e lo sviluppo economico.
A inaugurare i lavori è stato monsignor Antonino Raspanti, vescovo di Acireale e Presidente della Conferenza Episcopale Siciliana.
Durante la prima fase dell’incontro, moderata da Luisa Capitummino, direttrice dell’Ufficio regionale Cesi per i Problemi Sociali e il Lavoro.
Tra loro, don Vito Impellizzeri, Preside della Facoltà Teologica di Sicilia, ha offerto una riflessione sul legame tra la Custodia del Creato e la cura dei fratelli, sottolineando il fondamento teologico di questa attenzione.
L’Ing. Salvatore Cocina, dirigente generale del Dipartimento regionale della Protezione Civile, ha illustrato gli interventi per fronteggiare gli incendi.
Il prof. Donato Salvatore La Mela Veca ha esaminato il ruolo dei boschi come risorsa e i servizi ecosistemici correlati.
Il fenomeno degli incendi dolosi è stato analizzato dal Ten. Col. Andrea Li Volsi, Comandante del Centro Anticrimine Natura dei Carabinieri di Palermo.
Le discussioni hanno poi coinvolto rappresentanti del mondo agricolo e ambientalista, come il dott. Francesco Ferreri della Federazione regionale Coldiretti e il dott. Tommaso Castronovo di Legambiente. Che hanno presentato proposte e azioni concrete per contrastare gli incendi e proteggere l’ambiente.
La giornata si è  conclusa con due interventi politici. L’On. Elena Pagana, assessore del Territorio e dell’Ambiente,  ha illustrato le politiche di prevenzione degli incendi. L’On. Luca Sammartino, assessore dell’Agricoltura, dello Sviluppo rurale e della Pesca mediterranea, che ha parlato delle politiche di rimboschimento e cura del territorio.
Le conclusioni dell’incontro sono state affidate a monsignor Giuseppe Marciante, vescovo di Cefalù e delegato CESi per l’ambito della Salvaguardia del Creato.
Gli organizzatori hanno annunciato il proseguimento dell’iniziativa, con un forte impegno nel coinvolgere attivamente la comunità locale.

 

 

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto