La Murialdo Aido Cefalù Basket sconfitta dalla capolista Panormus

La Murialdo Aido Cefalù Basket sconfitta dalla capolista Panormus.
Murialdo AIDO Cefalù 66 Panormus A 67
Murialdo Aido Cefalù: Serio , Lacagnina 15, Giglio 9, Perez 7, Lombardo 4, Fiduccia 3, Campolattano 16, Failla, Arati, Modaro D. 3, Modaro V. 9, Allenatore, De Lise F.
Panormus: Polizzi 2, Geraci 21, Romano 8, Prestigiacomo , Martin Penasco 6, Caprera, Barry 1, Ferrara 2, Cospolici, Lombardo 19. Allenatore Polizzi
Un’entusiasmante partita di basket si è tenuta ieri sera al Palazzetto dello Sport di Cefalù, dove il Murialdo ha sfidato la capolista Panormus.
I ragazzi di Cefalù sono partiti a uomo, cercando di imbrigliare l’attacco palermitano, ma la capolista ha saputo sfruttare alcune disattenzioni in difesa per realizzare facili canestri in contropiede. La partita è stata quasi sempre in parità, con un continuo testa a testa tra le due squadre. Il Panormus allungava, ma il Murialdo non mollava mai, ricucendo lo strappo e riportandosi in vantaggio.
Lombardo e Campolattano trascinano il Murialdo. Tra i protagonisti del match, da segnalare il ritorno in campo di Angelo Lombardo, reduce da trionfi rallistici in Costa Brava. Il suo apporto è stato fondamentale, con alcuni deliziosi passaggi sotto canestro. Campolattano si è caricato la squadra sulle spalle nel finale, segnando a ripetizione e conquistando importanti rimbalzi (16 punti e 11 rimbalzi).
Un’altra menzione speciale va a Lacagnina, che si è sacrificato in difesa su Geraci, uno dei giocatori più pericolosi del Panormus. La sua difesa asfissiante ha limitato il bottino di Geraci e contribuito a tenere in partita il Murialdo.
§Gli ultimi due secondi sono stati da brividi. Rimessa per il Murialdo sotto canestro avversario, sospensione. Si rientra in campo, Perez rimette palla con intelligenza e Campolattano finta il blocco per Fiduccia. Il nostro tiratore riceve sotto canestro, subisce fallo ma riesce a tirare. Il pallone danza sul ferro ed esce, due liberi… purtroppo entrambi a lato, e la sirena sancisce la vittoria del Panormus.
Un’occasione sfuggita, ma la testa è già al prossimo impegno.  Nonostante la sconfitta, il Murialdo ha dimostrato di poter giocare alla pari con la capolista. Giovedì prossimo, ore 21, si recupera contro la Fortitudo: una vittoria è d’obbligo per consolidare il posto nei play-off.
Al termine della partita, foto di gruppo finale nello spirito del basket  Endas, e arancinA offerta dal Murialdo per i giovani e bravi atleti del Panormus.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto