6 al SuperEnalotto

Nuovo 6 al SuperEnalotto: ecco le cifre che sconvolgono tutti

I giochi ad estrazione, in particolare quelli che sembrano quasi completamente casuali risultano essere molto facilmente in grado di attecchire presso una ampia e fondamentalmente mai in calo percentuale della popolazione, anche perchè si tratta senza dubbio di qualcosa che nel suo meccanismo riesce a “stimolare” le possibilità di una ricchezza facile. Il Superenalotto con il “6” che risulta essere una delle forme di obiettivo maggiormente ambite anche se per probabilità una delle più difficili. In questi giorni è stata registrata la prima volta del 2024 nella quale la possibilità si è manifestata in un nuovo 6 al Superenalotto.

Data la scarsissima probabilità di vincita ed a causa del particolarissimo sistema che porta il montepremi a crescere in modo relativamente costante.

Ma quanto è stato vinto in questo fortunatissimo caso, che ha portato presumibilmente una singola persona ad arricchirsi in modo considerevole?

6 al SuperEnalotto: ecco la prima vincita del 2024, la cifra è record

6 al SuperEnalotto

La prima vincita legata al 6 al Superenalotto è stata registrata a Napoli, precisamente sono stati vinti 101 milioni 511.953,21 euro  del Jackpot del Superenalotto attraverso una singola schedina comune da 2 euro, e vista la località della ricevitoria, allocata nella centrale Via Toledo del capoluogo partenopeo, anche i locali non hanno minimamente idea su chi possa essere effettivamente stato il super fortunato.

Si tratta della prima vincita ultra milionaria, che da oltre 2 decadi e mezzo fa sognare milioni di italiani, anche se le probabilità sono decisamente a sfavore del giocatore: per statistica infatti le probabilità di indovinare il 6 con lo schema tradizionale ossia scegliendo 6  numeri da giocare su 6 sui tradizionali 90.

Quella di Napoli è la  nona più alta mai assegnata dalla storia del gioco, viene registrata a diversi mesi di distanza dall’ultima in ordine di tempo, evidenziata a Rovigo lo scorso novembre 2023, che ha portato ad una vincita di 85,1 milioni di euro, anche in questo caso con l’utilizzo di una singola schedina. In totale dal 1997, anno di concezione del Superenalotto ( che fino al 2009 presentava un regolamento leggermente diverso e quindi probabilità di vincita differenti) ha portato alla vittoria poco più di un centinaio di “6”. Il gioco viene concepito in modo tale da essere mediamente portato alla vittoria anche indovinando meno numeri dei caratteristici 6 su 6 che costituiscono l’obiettivo finale. E’ ovviamente questo il “premio goloso” che porta migliaia a tentare la sorte, giocando anche pochi euro.

La vincita più consistente è stata registrata poco più di un anno fa attraverso uno schema condiviso, un sistema che ha portato ben 90 vincitori che si sono divisi la posta da oltre 371 milioni di euro.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto