Carta d'identità 2025

Carta d’identità: ecco cosa cambia dal 2025, attenzione

La carta d’identità è probabilmente in Italia come nella maggior parte d’Europa il principale e più diffuso documento di riconoscimento sviluppato dallo Stato che permette di accedere a numerosi servizi identificativi e come per altre tipologie, condizione che viene rispettata attraverso alcuni requisiti come le informazioni della nazione, la fotografica e così via. Il Italia come in altri paesi del blocco europeo e non solo si procede abbastanza speditamente verso la digitalizzazione della carta d’Identità e con un numero sempre maggiore di persone che fanno ricorso alla carta d’identità elettronica, ma cosa succederà in merito alla carta d’identità cartacea nel 2025?

Una serie di cambiamenti che saranno attuati in modo non troppo diretto ma comunque consistente porteranno all’eliminazione di quest’ultima.

Cosa accadrà entro il 2025? Proviamo a scoprire insieme il processo di cambiamenti che sono di fatto già in atto in merito.

Carta d’identità, dal 2025 cambia tutto: ecco cosa sta succedendo

Carta d'identità 2025

La carta d’Identità elettronica in Italia risulta essere l’opzione sempre più diffusa per sostituire quella cartacea, che naturalmente è più disposta alla degradazione, inoltre come specificato anche da una attuale campagna di diffusione informativa dello stato, la CIE (chiamata così per comodità) permette anche l’accesso automatico a vari servizi dello stato come ad esempio la Pubblica Amministrazione. I vantaggi legati allo sviluppo della CIE quindi generalmente valutabili nella praticità in quanto varie app dello Stato e dei vari ministeri possono essere usufruite nell’uso effettivo grazie a questo documento, che è sempre più integrato con altri settori dello stato.

Dalla fine del 2025 quasi certamente la validità della tessera d’identità cartacea smetterà di essere tale, anche se la scadenza riportata sarà più lunga, per questo motivo anche se manca ancora il dato ufficiale, è caldamente consigliabile munirsi di una CIE prima della fine dell’anno prossimo; dal 2025 inoltre prenderà vita il progetto arrivato oramai nella sua fase conclusiva conosciuto come It Wallet, che permetterà di includere nei proprio smartphone i dati della carta d’identità digitale ma anche di altra documentazione come ad esempio la patente, in questo modo si potrà fare uso di servizi di iscrizione a gestione dei propri dati in modo più efficiente, senza per forza sviluppa una registazione presso numerosi servizi.

It Wallet arriverà presumubilmente entro la prima metà del 2025 e da come si può intuire dal nome risulterà essere una forma di portafoglio digitale, in grado di acquisire le identità del singolo utente, non obbligando per forza a “portarsi dietro” i documenti fisici.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto