Cefalù: da oggi 3 giorni per la legalità “Capaci di dire NO alla mafia”

Tre giorni di eventi e riflessioni per ricordare Giovanni Falcone e Paolo Borsellino e per riaffermare il valore della legalità. È quanto propone l’iniziativa “3 giorni per la legalità: Capaci di dire NO alla mafia”, organizzata dall’Amministrazione Comunale di Cefalù in collaborazione con gli Istituti Scolastici della Città.
Il programma
Mercoledì 22 maggio
Ore 10:00, Teatro Comunale “Cicero”: le Scuole Superiori incontrano il Dott. Ambrogio Cartolino (Procuratore della Repubblica di Termini Imerese), il Sig. Maurizio Artale (Presidente del Centro Padre Nostro – Palermo) e il Dott. Franco Micastro (giornalista ANSA) per un dibattito con gli alunni degli IISS “Del Duca Bianca Amato” e “Mandralisca” di Cefalù.
Giovedì 23 maggio
Ore 9:30: corteo e manifestazione degli studenti delle scuole di Cefalù da Largo Di Giorgio a Piazza Duomo.
Venerdì 24 maggio
Ore 10:00, Teatro Comunale “Cicero”: presentazione agli alunni di 5^ Elementare e 3^ Media del libro “L’albero di Giovanni Falcone” (Spazio Cultura Edizioni). Seguirà un dibattito con l’autrice Rossella Drago, la protagonista Alba Di Pasquale e l’editore Nicola Macalona, nonché riflessioni e performance degli alunni dell’IC “Botta” di Cefalù.
L’obiettivo dell’iniziativa è quello di sensibilizzare i giovani sull’importanza della legalità e della lotta alla mafia. Attraverso incontri con magistrati, giornalisti e testimoni diretti della lotta alla mafia, gli studenti potranno approfondire la conoscenza di questo fenomeno e riflettere su come ognuno di noi può contribuire a costruire una società più giusta e libera.
“In un momento in cui la mafia cerca di riemergere, è più importante che mai educare i giovani al valore della legalità e della memoria.
Questa iniziativa è un modo per far conoscere ai nostri ragazzi le storie di chi ha combattuto la mafia e per trasmettere loro il messaggio che la mafia può essere sconfitta solo se tutti noi diciamo NO”.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto