Pregiudicato arrestato a Cefalù. Aveva due pistole

Un pregiudicato di Santo Stefano di Camastra è stato arrestato a Cefalù. L’uomo, L.P. di 44 anni, è un noto pregiudicato. Aveva con se due pistole scacciacani alterate ed un coltello a scatto. Si aggirava nei pressi della stazione ferroviaria di Cefalù. I carabinieri, lo hanno notato e fermato per un normale controllo ma l’uomo ha improvvisamente ha tentato la fuga. Bloccato tra i binari, il 44 enne ha aggredito i militari, sferrando un pugno ad uno di essi. L.P. era evaso dagli arresti domiciliari, nel comune stefanese, e portava con se due pistole scacciacani alterate ed un coltello a scatto. Dichiarato in arresto è stato tradotto presso la casa circondariale di Termini Imerese, dove con rito direttissimo, è stata disposta la custodia cautelare in carcere