Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Volley: la Kepha Edima si conferma al vertice, cade la Capo Serio
Cefalunews

Volley: la Kepha Edima si conferma al vertice, cade la Capo Serio

La Kepha 2.0 Edima si conferma squadra solida e ben strutturata. In questa sesta giornata a farne le spese è stato il mal capitato Marineo (terz’ultimo in classifica con soli 2 punti). Con il forfait di Gugliuzza, Rinaudo conferma il sestetto iniziale di base con Purpora al palleggio, Ilardi opposto, Cassata e Biondo ali, Rizzello e Restivo al centro, Dongarrà libero e il primo set è pressoché perfetto (25-13). Nel corso del secondo set la squadra viene rivoluzionata permettendo a tutti di contribuire: Di Giorgio e Di Gangi ali, Torcivia al centro e Coco come libero: il risultato finale non cambia (25-16) e secondo set conquistato a mani basse. La Kepha parte ancora più forte nel terzo set: 14-2 il primo parziale. Poi la squadra tira i remi in barca e il Marineo rientra in partita, recuperando fino al 20-18. Rinaudo redarguisce i suoi che reagiscono e chiudono la partita (25-22). Dopo le ultime prestazioni in battuta, non del tutto positive, ieri si sono registrate altissime percentuali di battute efficaci e ace (Biondo, Ilardi e Cassata su tutti). La squadra ha mostrato un ottimo gioco corale, pulito e semplice con attacchi sempre efficaci. Queste le parole di Di Giorgio a fine partita “Siamo un gruppo fantastico ed è questa la nostra arma segreta, dove tutti remano verso lo stesso obiettivo e nessuno crea malumori. Il morale è sempre a mille, sia in allenamento che in partita. Siamo la vera sorpresa del campionato, che si va confermando di partita in partita. Siamo rammaricati solo per la sconfitta casalinga con il Prizzi, affrontata dopo una lunga pausa. Però questa sconfitta ci è servita da lezione, ha unito ancor di più il gruppo spingendo tutti a dare il massimo”. Con questa vittoria la Kepha 2.0 Edima sale virtualmente al primo posto (ma con una partita in più) appaiata con il Conad Carini a quota 15 punti. Battuta d’arresto per il Prizzi contro il Volley Palermo: 3-0. La Kepha Edima adesso effettuerà il turno di riposo e tornerà in campo il 12 febbraio contro il Don Orione.

Cade invece la Kepha 2.0 Capo Serio (3-1), di scena a Carini contro il Laide. La squadra di Brusca, nonostante gli ottimi allenamenti svolti in settimana, si presenta al via con molte defezioni dovute agli infortuni (ormai un abitué) e un paio di ragazze in condizioni di salute non ottimali. Solita partenza soporifera per la Kepha, che trattandosi di un “diesel” ci sta un po’ a riscaldarsi e ad entrare in partita. Il Laide, che non ha impressionato più di tanto, ne approfitta allungando subito nel parziale. La compagine normanna non demorde e prova la rimonta. Rimonta che non avviene (25-20), condizionata dal gap di inizio set, e il Laide che si porta avanti nel punteggio (1-0). Partita combattuta, ancor di più nel secondo set dove le ragazze ospiti ci credono maggiormente  (22-25).  Il terzo set è un assolo del Carini, con la Capo Serio in totale balia dell’avversario (25-12). Nel quarto e ultimo set la squadra di Brusca prova a reagire, non subisce troppo l’avversario ma sul più bello concentrazione e condizione fisica vengono a mancare spazzando via ogni speranza di impresa. Nonostante la sconfitta (25-20) le normanne non hanno sfigurato contro il Laide (momentaneamente in testa al campionato) grazie anche allo zoccolo duro della squadra, che inizia ad avere un’ossatura e un’idea di gioco, cosa non possibile fino a questo punto della stagione a causa delle tante assenze. Prossimo impegno Sabato 4 Febbraio in casa (ore 18.00) contro l’ASD Frecce Azzurre.
Michael Russo