La più bella vittoria è continuare a vivere

Persuaso nei miei discorsi di belle parole

scherzo con me stesso sul tempo
ormai abbastanza lungo

che ho passato prigioniero di me

nell’innocenza dei sentimenti

con la sola colpa di non averlo potuto dimostrare

E ritorna indelebile nella mente
il pensiero atroce di qualcuno

dirimpettaio del Paradiso

che ha voluto calunniare la mia anima

fino a farla rinchiudere in questa vita

assieme alle mie passioni

a sporcarle del fango che vi ho trovato dentro

E faccio l’inventario di ciò che ho vissuto

da quando da bambino subivo da mia madre il “pettine stretto”

ad ora

che dopo essermi allontanato da quei pidocchi

ho trovato il mio mondo
e ho finalmente sciolto i nodi del mio Essere
. © ®
Cesare Moceo