Cosa è la dieta Bernstein: perdi chili già in una settimana

La dieta Bernstein è un regime alimentario che prevede pochi carboidrati e molti grassi. Per questo motivo è perfetto per le persone che soffrono di diabete. E’ stata sviluppata e generata Richard K. Bernstein: endocrinologo e diabetico di tipo 1. Allo stesso era stata diagnosticata la malattia all’età di 12 anni e gli assegnarono una dieta standard ovvero ricca di carboidrati e povera di grassi.

Per Bernstein però non vi fu nessun sollievo. Addirittura peggiorò la sua situazione per cui iniziò a studiare tutte le reazioni agli alimenti ed i relativi livelli di insulina presente nel sangue per trovare un giusto regime alimentare.

Come funziona la dieta Bernstein

La particolarità di questo regime alimentare è quella che cambia da paziente a paziente. Infatti, bisogna testare i livelli di zucchero del sangue dalle cinque alle otto volte al giorno per capire come procedere con la dieta. Non vi è una regola oggettiva perchè ognuno di noi è diverso e quindi, in base a ciò, anche le reazioni del nostro corpo ad un determinato alimento.

Quanti chili si perdono con la dieta Bernstein

La dieta Bernstein può arrivare a far perdere fino a 2kg a settimana e si basa su 3 regole che bisogna seguire durante lo sviluppo dei pasti atte a normalizzare i livelli di zucchero nel sangue:

  • Eliminare alimenti che contengono zuccheri semplici
  • Limitare assunzione totale di carboidrati alla giusta quantità che funzioni con l’insulina iniettata o prodotta direttamente dall’organismo
  • Smettere di mangiare se non si ha fame

Quali sono i cibi consigliati per la dieta

I cibi consigliati sono la carne, il pesce, i frutti di mare, il pollame, le uova ma anche il formaggio, il burro e la panna.

La dieta Bernstein riesce a mantenere i livelli di zucchero nel sanguecostanti e normali, seguendola a lungo termine può aiutare a ridurre le complicazioni come malattie cardiache, ipertensioni, problemi agli occhi.

Prima di intraprendere qualsiasi tipo di regime alimentare è sempre obbligatorio chiedere un parere al proprio medico curante così da essere sicuri al 100% che questa dieta sia adatta e funzionale a voi e al vostro organismo.