Calcio a 5: Real Cefalù – Polistena 5 – 5. Risultati e Classifica

 

Un pomeriggio caldo ed afoso ha fatto da scenario ad una prestazione poco convincente del Real. Ha pesato, senza dubbio, come un macigno l’assenza del portiere La Rocca sostituito dal giovane Corda a cui vanno i ringraziamenti della società e dei tifosi per essersi messo a disposizione con pochi giorni di allenamento sulle gambe.
Al 5′ minuto del primo tempo è Zonta a portare in vantaggio i padroni di casa. Un tiro di destro all’angolino basso conclude quella che resterà la migliore azione dell’intero pomeriggio.
Ottenuto il vantaggio, il Real sembra però uscire dalla partita. Già al 7′ arriva, infatti, il pareggio dell’ex Fortuna che sfrutta un grave errore in fase di disimpegno del Cefalù.
Con le squadre sul pari inizia una nuova partita. Entrambe le formazioni, infatti, ricorrono al portiere di movimento. Sono gli uomini di Rinaldi a tornare in vantaggio al 10′ con la doppietta di Zonta ma al 17′ un nuove errore difensivo su calcio d’angolo consente a Fortuna di acciuffare nuovamente il pari per il Polistena e con il risultato di 2-2 si chiude anche il primo tempo.
Al 3′ minuto della ripresa è Montelli ad illudere i padroni di casa, un tiro non potente ma preciso si spegne alle spalle di Martino.
Il Real, però, non riesce ad esercitare pressione per contrastare il portiere di movimento del Polistena e gli ospiti ne approfittano. Per la verità, il Polistena si limita a fare scorrere lentamente la palla ed a provare il tiro dalla distanza con Gallinica che, all’8′, trova il 3-3 con una conclusione non irresistibile.
Al 10′ Dentini porta sul 4-3 gli ospiti ed un minuto dopo Bruno sigla il 5-3.
Al Real sembrano mancare concentrazione e grinta. Solo al 15′ Paschoal accorcia le distanze (4-5). Il moto d’orgoglio finale porta al pareggio di Di Maria a 7 secondi dalla fine.
La già citata pesante assenza di La Rocca non può essere l’unica motivazione di una prestazione da rivedere. Un pareggio porta comunque un punto in cascina al Real Cefalù ma, a lasciare perplessi, sono state la mancanza di mordente e personalità viste in campo. Non è dunque il risultato a lasciare l’amaro in bocca, ma il fatto che la ‘garra’ che è sempre stata nel dna dei leoni in tutti gli anni passati sembra essere rimasta negli spogliatoi.
C’è comunque tempo per crescere. Sabato prossimo c’è la difficile trasferta difficile sul Campo dell’Assoporto. Da lunedì si riprenderà a lavorare in vista di questo importante appuntamento.

Serie A2, Girone C

Dopo la prima giornata sono cinque le squadre in testa alla classifica.

Il CLN Molise espugna Bisceglie con un Barichello trascinatore e autore di una doppietta. Regalbuto conferma il fortino casalingo e batte con un secco 3-1 i reggini del Cataforio. Festival del gol tra Bisignano e Melilli dove i siciliani passano per 8 reti a 5, un match in cui Spampinato per i siciliani e Egea per i padroni di casa sono stati autori di una tripletta a testa. Rogit misura sul Barletta, 5-4 il risultato finale con le doppiette di Silon e Menini per i calabresi e quella di Mesa Maldonato per i pugliesi. Velasco apre il match con una doppietta intervallata dall’unica rete per i padroni di casa di Bertoli per l’1-3 in favore del Rutigliano sul campo del Sammichele. Soltanto due i segni X con il 3-3 tra Manfredonia e Cassano e il pirotecnico 5-5 tra Real Cefalù Assolympo e Futsal Polistena dove i protagonisti sono stati l’ex di turno Fortuna per i calabresi e Zonta per i siciliani, entrambi autori di due doppiette.

RISULTATI:
Futsal Bisceglie – CLN Cus Molise 2-4
Regalbuto – Cataforio 3-1
Magic Crati Bisignano – Assoporto Melilli 5-8
SIM Manfredonia – Atletico Cassano 3-3
Real Cefalù Assolympo – Futsal Polistena 5-5
Real Rogit – Barletta 5-4
Sammichele – Virtus Rutigliano 1-3

CLASSIFICA:
Assoporto Melilli 3
Virtus Rutigliano 3
CLN Cus Molise 3
Regalbuto 3
Real Rogit 3
Atletico Cassano 1
SIM Manfredonia 1
Futsal Polistena 1
Real Cefalù Assolympo 1
AS Barletta 0
Sammichele 0
Cataforio 0
Futsal Bisceglie 0
Magic Crati Bisignano 0

 

Fonte: Real Cefalù